Aversa: viaggio tra le canzoni di Mogol al Metropolitan

27 febbraio ore 21. L’ evento è organizzato dalla professoressa Vittoria Simeone

Aversa– Il 27 febbraio ore 21 presso il “Metropolitan” sarà possibile assistere allo spettacolo “Emozioni:viaggio tra le canzoni di Mogol Battisti”

Per l’occasione abbiamo intervistato l’organizzatrice, la professoressa Vittoria Simeone, docente di storia e filosofia presso il liceo scientifico “G.Siani”

Ebbi modo di assistere a tale spettacolo tre anni fa a Baia Domizia. E ne rimasi folgorata per il messaggio di bellezza che raggiunse il mio cuore. L’anno scorso, senza il maestro Mogol (autore italiano, più di 1500 testi al suo attivo e tutti entrati nella storia della musica italiana) l’interprete perfetto del grande Lucio Battisti,Gianmarco Carroccia, cantò per i ragazzi del liceo Siani di Aversa. Quest’anno il messaggio di bellezza ho pensato di condividerlo con l’intera città,ma non è impresa da poco,perchè tranne il Premio Bianca D’Aponte per cantautrici, eventi così non li ricordo da tempo ad Aversa. Il viaggio tra le canzoni di Lucio Battisti è interpretato in maniera perfetta,a detta della critica tutta, come detto sopra, da Gianmarco Carroccia,artista di Fondi, classe 1988, che dopo aver interpretato le canzoni di altri nomi famosi della musica leggera italiana, si è dedicato all’interpretazione delle canzoni di Lucio. Secondaria la sua forte somiglianza con Battisti ,è la stessa tonalità vocale che lo ha portato a questo repertorio che studia da più di dieci anni.Interprete discreto, Carroccia non invade mai il palcoscenico,lasciando spazio ai racconti di Mogol sul suo rapporto con Battisti e agli aneddoti sulla nascita delle tante loro canzoni. I ragazzi della Piccola Orchestra che lo accompagnano sono di una bravura straordinaria. Vi aspettiamo