Blitz congiunto di vigili e carabinieri: chiuso un noto bar in via Zanardelli. Verbale da 5000 euro

La chiusura è stata disposta in via cautelativa, e sarà esecutiva e operativa a giorni. Le indagini inziali segnalate dai militari dell’Arma al comandante Luigi Maiello, hanno consentito di appurare successivamente che i gestori dell’attività commerciale hanno operato in assenza di qualunque titolo autorizzativo.

Arzano – Blitz congiunto di vigili e carabinieri: chiuso un noto bar in via Zanardelli. Verbale da 5000 euro. Linea dura delle forze dell’ordine. Un’operazione congiunta della Polizia Municipale e dei Carabinieri della locale tenenza che ha consentito nella giornata di ieri l’altro e a eseguito di una serie di attività investigative, di provvedere da parte dell’ufficio Suap del comune all’emissione apposita ordinanza di chiusura di un bar situato in via Zanardelli nel vecchio centro storico.

La chiusura è stata disposta in via cautelativa, e sarà esecutiva e operativa a giorni. Le indagini inziali segnalate dai militari dell’Arma al comandante Luigi Maiello, hanno consentito di appurare successivamente che i gestori dell’attività commerciale hanno operato in assenza di qualunque titolo autorizzativo. Il titolare dell’attività commerciale dovrà provvedere alla non riapertura dei locali e in caso d’inottemperanza, si procederà coattivamente, secondo le forme di legge, con addebito delle relative spese al destinatario del provvedimento, che sarà successivamente deferito all’Autorità giudiziaria per violazione degli articoli del Codice penale.

In caso di recidiva, oltre alle sanzioni e della chiusura dell’attività, non sarà concessa alcuna autorizzazione per eventuale riapertura già oggetto delle violazioni accertate. L’operazione segue di pochi giorni quella che ha portato alla chiusura di un altro noto bar arzanese. Secondo le indagini che hanno prodotto anche alcuni interrogatori di dipendenti comunali, anche quest’ultimo bar avrebbe svolto la propria attività in assenza di requisiti.