Boom di presenze per le giornate FAI

Si sono concluse le Giornate FAI di Primavera 2024 con un risultato considerevole: 55.000 visitatori, 750 luoghi aperti, 400 città interessate.
Anche quest’anno le Giornate sono state un’opportunità insostituibile per gettare luce sul patrimonio artistico e paesaggistico di un’Italia meno nota ma non per questo meno suggestiva e ricca di arte.
Tra le lodevoli iniziative del FAI vale la pena menzionare quella che permette ai giovani studenti degli istituti secondari di secondo grado di partecipare agli eventi in veste di apprendisti ciceroni. Hanno aderito a questo progetto rivolto al mondo della scuola anche gli studenti del Liceo artistico “Onofrio Buccini” di Marcianise, istituto diretto dal prof. Domenico Caroprese, a cui è stato affidato il Palazzo Petrucci Novelli di Carinola, che si pone tra gli esempi più significativi del linguaggio architettonico catalano presenti in Campania.
Gli studenti del “Buccini”, guidati e supportati dai docenti Cordova Alfredo e Bove Andrea, hanno assolto con dedizione e professionalità il compito che gli è stato affidato, accogliendo i visitatori del sito e fornendo tutte le informazioni relative alla storia, all’architettura e agli affreschi del Palazzo.
La soddisfazione e il riconoscimento dell’elevato valore formativo di questa esperienza sono stati condivisi da tutta la comunità scolastica dell’“ISIS Ferraris-Buccini”, dal capo delegazione FAI Caserta, dott. Dante Specchia, e dalla delegata FAI Caserta, prof.ssa Pia Rosa Pettolino.