Calcio Italiano : e’ crisi

Crisi del calcio italiano. Dopo la sconfitta della Nazionale italiana di calcio per 5 a 2 con la Germania nella partita di National Leage e la sonora sconfitta del Inghilterra per 4 a 0 dalla Ungheria urgono interventi per curare la crisi del gioco del calcio. Dopo un campionato a 20 squadre quale era la necessità di organizzare una National Leage con partite ogni tre giorni e con relative trasferte. Risultati infortuni e un basso livello tecnico. Ai dirigenti della Fifa della Uefa e della Figc è giunta l’ora di rimodulare i nostri campionati con la serie a 16 squadre a limitare la presenza degli stranieri. Non è concebile che le nostre big schierano dieci straniwri su undici giocatori per ogni partita. È pur vero che siamo stati eliminati dal prossimo mondiale ma comunque saremmo costretti a sospendere il campionato in inverno per giocare in Qatar. Potenza del petroldollaro degli sceicchi e dei dirigenti del calcio mondiale con vista molto corta. Tutti criticano ma nessuno ha il coraggio di fare le riforme ormai più che necessarie.