Cancello ed Arnone: al via i progetti di utilità sociale per i beneficiari del reddito di cittadinanza

Il primo cittadino Ambrosca: “Profondo ringraziamento ai volontari per l’opera gratuita e altamente meritoria” . Lunedì 13 luglio 2020 hanno preso il via questi progetti

CANCELLO ED ARNONE – Con apposite delibere di giunta, l’Amministrazione Comunale di Cancello ed Arnone ha approvato i progetti di pubblica utilità collettiva, mediante i quali i beneficiari del reddito di cittadinanza, sono tenuti a svolgere opere di pubblica utilità, così come previsto dal Ministero per il Lavoro e Politiche Sociali.

L’Amministrazione Comunale impiegherà questi soggetti in ambito culturale, sociale, ambientale e tutela dei beni comuni, con mansioni finalizzate a migliorare i servizi resi in favore della collettività.

Per effetto delle disposizioni governative adottate per contrastare la diffusione dell’epidemia da COVID-19, però, le attività dei soggetti istituzionali coinvolti nel Patto per il Lavoro e per l’Inclusione Sociale sono state sospese.

In 28 hanno risposto all’appello del Sindaco Ambrosca e si sono resi, comunque, disponibili a svolgere, gratuitamente, progetti di utilità sociale indispensabile per la erogazione di servizi essenziali per la cittadinanza.

Lunedì 13 luglio 2020 hanno preso il via questi progetti.

Il primo cittadino Ambrosca, a nome dell’intera comunità, ci tiene a ringraziare profondamente questi volontari per l’opera gratuita e altamente meritoria.