Cancello ed Arnone: convenzione tra Comune e Casa di Reclusione di Carinola

Grazie a questa convenzione, alcuni detenuti volontari, più precisamente 4 unità, saranno impiegati nell’attività di manutenzione degli immobili cittadini

CANCELLO ED ARNONE – Giovedì mattina, 21 novembre 2019, il sindaco Raffaele Ambrosca ha firmato la convenzione tra il Comune di Cancello ed Arnone e la Casa di Reclusione “G.B. Novelli” di Carinola. Grazie a questa convenzione, alcuni detenuti volontari, più precisamente 4 unità, saranno impiegati nell’attività di manutenzione degli immobili cittadini.

“Si tratta di una iniziativa fondamentale per il nostro comune – dichiara il primo cittadino Ambrosca – dal momento che la manutenzione degli immobili cittadini è uno dei servizi più impegnativi, sia dal punto di vista delle risorse umane, ridotte, nel nostro caso, a due unità, che per l’impegno di natura economica di cui necessita.

Il direttore dell’Istituto di pena dott. Brunetti, insieme alla dott.ssa Garda, è stato molto cordiale nell’esporre, in modo circostanziato, le esigenze cui occorre attendere”. Il Comune sovraintenderà del buon lavoro svolto, mentre la sorveglianza e il controllo dei detenuti volontari sarà svolto dalle competenti forze dell’ordine a cura della Direzione dell’Istituto Penitenziario.

Cancello ed Arnone non è il primo comune col quale l’Istituto si convenziona. Altri Enti Locali hanno già messo a frutto questa tipologia di esperienza, con risultati più che lusinghieri sia per la proficuità del lavoro svolto, che per il risparmio considerevole che ne è derivato.

L’interesse al miglioramento delle condizioni di vita dei detenuti può coesistere con l’interesse ad una più agevole fruizione del patrimonio culturale degli Enti Locali.