CAPUA , MUSEO CAMPANO. AL VIA L’INIZIATIVA ” DIDASCALIE PARLANTI “

di PASQUALE IORIO / LE PIAZZE DEL SAPERE

Nell’ambito delle attività per il futuro del Museo Campano e del progetto
Adotta una madre  si  segnala  l’iniziativa promossa dall’Università con le
“didascalie parlanti” che si svolgeranno ogni fine settimana per tutto il
mese di ottobre.
In particolare sono interessanti i laboratori per bambini e ragazzi
organizzati nel quadro degli incontri “Le università incontrano il Museo
Campano”.
Sabato 7 dalle 10.00 alle 13.00 l’associazione Archipicchia organizza
laboratori di architettura per i bambini (5-11 anni) sul Rinascimento
meridionale, montando e “giocando” con il magnifico Anfiteatro dell’antica
Capua.
Il progetto è realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di
Napoli Federico II.
https://www.facebook.com/archipicchiarchitettura/
Si tratta davvero di un gioco assai istruttivo: i bambini smontano una
riproduzione in legno di una parte dell’anfiteatro di Santa Maria Capua
Vetere, giocano con i reperti riutilizzati a Capua (nuova) nel corso del
Rinascimento, disegnano e colorano, tutto questo sotto i reperti veri, come
la chiave d’arco che si trova nell’atrio del Museo.
Per garantire una buona partecipazione sarebbe utile coinvolgere qualche
scuola di base del territorio capuano ed anche associazioni come
Arciragazzi.
Vi chiedo di aiutarci a diffondere in rete per una iniziativa più che
pregevole.

 

—–
Archipicchia, Architettura per Bambini è un’Associazione Culturale fondata
da tre architetti donna.

L’associazione è impegnata dalla sua nascita in un lavoro che coinvolge i
bambini nello studio dell’architettura e nella progettazione urbana
partecipata: l’obiettivo è diffondere il valore (anche didattico e
formativo) legato all’architettura e al patrimonio urbano. Il lavoro cerca
di porsi come una introduzione ludica ad un universo complesso, alla portata
di ciascuno, promuovendo la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio
storico-artistico, in particolare architettonico. L’offerta progettuale ha,
ovviamente, come fil rouge l’architettura, intesa in senso ampio (come
organizzazione e percezione dello spazio a qualsiasi scala) ed è rivolta a
differenti fasce di età.

Francesco Senatore
professore associato di Storia medievale (M-STO/01) Università degli studi
di Napoli Federico II Dipartimento di Studi Umanistici via Nuova Marina 33,
80133 Napoli
+39 081 2536580 (fax 438)
[email protected]
https://www.docenti.unina.it/francesco.senatore