Casale è il nuovo Presidente dell’Agis Caserta.La Lega: ‘Una nomina poco utile, si pensi piuttosto ad aprire la piscina comunale ormai chiusa da un anno’.

Lo scorso gennaio il presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca, ha emesso un decreto per nominare il nuovo direttore dell’Agis (Società partecipata dalla Provincia di Caserta che si occupa dell’impiantistica sportiva) assegnando all’architetto Luigi Perfetto di Trentola Ducenta l’incarico.

D’obbligo la susseguente scelta del presidente che già 3 mesi fa era caduta sul vicesindaco del Comune di Caserta, Emiliano Casale, che per qualche tempo è stata soltanto ufficiosa. Ieri invece è stato pubblicato il decreto presidenziale con il quale Magliocca ha nominato i componenti del Cda: Emiliano Casale è ufficialmente il nuovo presidente dell’Agis.

“Il Vicesindaco Casale non pago delle numerosissime deleghe in amministrazione comunale, con il poco tempo che gli resta, ha deciso di accettare la nomina quando con l’amministrazione Marino non riescono nemmeno ad aprire la piscina comunale”, hanno dichiarato i consiglieri della Lega in seno al consiglio comunale Alessio dello Stritto, Maurizio Del Rosso, Fabio Schiavo e Elio di Caprio.

La piscina comunale “Fritz Dennerlain” di corso Giannone, ricordiamo, è chiusa dal marzo 2023 con ben due bandi di concessione dei servizi andati a vuoto ed un mancato servizio a buona parte dell’utenza cittadina che ne usufruiva.

“Già lo scorso febbraio quando uscì la notizia non avemmo remore nell’affermare che Casale all’Agis era, da parte di Magliocca un vero premio all’inefficienza e all’incapacità amministrativa di Marino e compagni.

Ci domandiamo come possa il vice di un sindaco come Marino che non riesce a favorire nemmeno l’apertura della piscina comunale della propria città a garantire la gestione efficiente dell’impianto natatorio provinciale. Purtroppo di male in peggio per Caserta” concludono i consiglieri.