CASERTA. Aperta la Casa Solidale per accogliere i familiari di persone ricoverate presso l’Ospedale

CASERTA – Un’accoglienza fatta di amicizie, di ascolto, di attenzione, di condivisione: è questo l’obiettivo della Casa Solidale della Parrocchia del Buon Pastore, la cui apertura è stata inaugurata nella giornata di ieri. Situata all’interno del quartiere popolare più grande della città, il Rione Vanvitelli, la casa ospiterà, a titolo gratuito, i familiari di persone ricoverate presso l’Ospedale “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta. Inoltre, sempre nella stessa casa, si terranno anche una serie di incontri sul Vangelo nell’ambito del Progetto di “Nuova Evangelizzazione”, che sta dando dei frutti meravigliosi soprattutto in termini di crescita comunitaria.

L’immobile, che consta di una decina di posti letto, è stato donato da una famiglia di benefattori che ne ha finanziato l’acquisto ed è stata completamente ristrutturato ed arredato dalla Parrocchia del Buon Pastore di don Antonello Giannotti. Ad interessarsi dell’accoglienza, della manutenzione e della pulizia della casa sarà invece il gruppo parrocchiale “Rinnovamento nello Spirito”. Le famiglie della palazzina (scala B civico 12), dove appunto è situata la Casa Solidale, sono tutte coinvolte in questo progetto e ben liete di dare ospitalità, amicizia, calore, cose molto importanti di cui oggi c’è tanto bisogno.

TUTTE LE FOTO (scorri di seguito)