CASERTA: Carlo Marino “Un grazie di cuore alla Fondazione Thun che ha scelto Caserta”

Di Francesco Melone

CASERTA – Questa mattina, 20 ottobre, si sono svolte presso la Reggia di Caserta le celebrazioni per presentare le collezioni Natale della nota azienda bolzanina Thun (leggi l’articolo qui), azienda italiana di oggetti da collezione, articoli da decoro interni e idee regalo, fondata a Bolzano nel 1950 dalla contessa Lene e dal conte Otmar Thun in un piccolo laboratorio di modellazione a Castel Sant’Antonio, castello in Bolzano probabilmente risalente al 13° secolo.

La Thun, ha scelto Caserta e la sua Reggia come teatro delle celebrazioni istituzionali, dei 20 anni del proprio fans club, e del Natale. E lo ha fatto regalando alla città il restauro di alcuni pezzi del presepe che si trovano all’interno della Reggia, uno dei più importanti e rappresentativi nella storia italiana, oggi custodito nella Sala Ellittica degli Appartamenti Reali.

Un dono che è anche un ringraziamento alla città per il contributo dato all’organizzazione dell’evento che ha visto circa 5000 presenze in città tra collezionisti e appassionati del noto marchio italiano.

Domani, domenica 21, protagonista sarà il Belvedere di San Leucio, dove si svolgerà la seconda parte dell’evento che ha preso il via stamane alla Reggia. Dalle 8,30 alle 13, infatti, il borgo di San Leucio (per l’occasione chiuso al traffico veicolare) ed il Belvedere saranno presi d’assalto da circa 600 persone, rappresentanti della Thun e collezionisti provenienti da tutta Italia (leggi qui il nostro articolo).

A margine della manifestazione di stamane, il primo cittadino Carlo Marino, ha voluto ringraziare la Thun per aver scelto la città di Caserta:

Un grazie di cuore alla Fondazione Thun che ha scelto la Città di Caserta per festeggiare i 20 anni dalla fondazione del proprio Fan Club. Migliaia di collezionisti delle famosissime ceramiche stanno vivendo una fantastica due giorni tra le nostre bellezze artistiche e architettoniche.

Centinaia di loro – prosegue il Sindaco Marinodormiranno questa notte negli alberghi cittadini e domani pranzeranno nei ristoranti del borgo di San Leucio, dove è previsto il tutto esauritoUn grande risultato per la nostra città.

Al Belvedere di San Leucio – conclude Marino – domani mattina sono attesi 13 bus con circa 600 persone, per la visita al Museo della Seta. Rappresentanti della Thun e collezionisti provenienti da tutta Italia troveranno il borgo animato da musica, balli e figuranti in costume grazie all’associazione Corte Storico. Avanti così!”