Caserta, Confindustria.Vincenzo Giannotti è il nuovo presidente della Sezione Sistema Moda

Il presidente del Consorzio orafo “Il Tarì” di Marcianise è stato eletto all’unanimità

Vincenzo Giannotti è il nuovo presidente della Sezione Sistema Moda di Confindustria Caserta.

Il presidente del Consorzio orafo “Il Tarì” di Marcianise è stato eletto all’unanimità nel corso dell’assemblea di Sezione tenutasi stamani presso la Sede Sociale di via Roma.

Nato a Napoli il 14 febbraio 1957, è figlio d’arte: il padre Roberto e la madre Lucia sono storici gioiellieri di Borgo Orefici a Napoli. Dopo gli studi inizia a lavorare nell’azienda di famiglia, prima come rappresentante, poi come responsabile degli acquisti, e in breve matura una profonda conoscenza del mondo orafo-argentiero italiano, venendo a contatto con i principali protagonisti del settore.

È tra i soci fondatori de “Il Tarì”, il centro polifunzionale creato a Marcianise (Caserta) che, con la sua particolare e innovativa formula imprenditoriale, ha portato una profonda trasformazione nel panorama orafo campano affermandosi rapidamente come un’importante realtà a livello nazionale (e non solo); ne diviene consigliere d’amministrazione nel 1994, con delega ai rapporti istituzionali e ricoprendo, fino al 2013, la carica di Vicepresidente.

Nel 2003 è stato eletto Presidente della Confedorafi, un’organizzazione aderente alla Confcommercio che, attraverso le nove Federazioni nazionali che la componevano, rappresentava circa 13mila imprese del settore orafo. Durante la presidenza della Confedorafi ha fatto parte del direttivo dell’Assicor (l’associazione inter-camerale di coordinamento per lo sviluppo produttivo dell’oreficeria ed argenteria in Italia).

Dal 2011 al 2015 è stato Presidente della scuola di formazione del Tarì, la Tarì Design School, una realtà consolidata per la conservazione e lo sviluppo delle arti e dei mestieri legati all’oro. Durante il suo mandato il modello formativo si è evoluto in una dimensione multidisciplinare, capace di attingere dal mercato e dai trends, al fine di favorire una formazione al passo con i tempi.

Dal 2015 è presidente del Centro Orafo il Tarì, per il quale ha avviato un processo di totale riorganizzazione e una nuova strategia organizzativa. Ogni giorno Il Tarì è popolato da oltre 3500 operatori professionali (7000 durante le fiere di settore), per oltre 400.000 presenze annue. All’interno del Centro vi sono 500 aziende stabilmente presenti (30% produzione, 30% servizi, 40% distribuzione) con 2500 addetti.
Il Tarì ospita 3 manifestazioni fieristiche specializzate per il settore l’anno con oltre 25.000 presenze consolidate per ogni edizione e la partecipazione delle 400 aziende interne e di 100 espositori esterni. Il fatturato del Tarì è di 850 milioni di euro su base annua e il 30% del prodotto delle aziende è destinato all’export (in prevalenza paesi europei e del mediterraneo, Stati Uniti, Russia, Cina).