CASERTA. CONTINUA IL BRACCIO DI FERRO FRA LA ” SINALV” E LA ” EUROPOLICE”

di ANTONIO DE FALCO.

Continua il braccio di ferro fra il Segretario Regionale del sindacato autonomo ” SINALV” Giuseppe Cuccurullo e la societa’ vigilantes “EUROPOLICE”  .

I fatti: la societa’  Europolice e’ risultata vincitrice della gara per la gestione vigilante del complesso protezione civile di San Marco Evangelista ( CE) ed e’ subentrata alla ” security service” . Nell’ accordo stipulato Il  28 Febbraio,  la societa’ subentrante, si impegnava a integrare Giuseppe Cuccurullo e Andrea Piccolella  che fino ad allora erano stati impiegati  dalla “security service” presso il complesso protezione civile di San Marco Evangelista.

I due lavoratori nonostante l’ impegno preso dalla “europolice” non sono stati mai convocati dalla societa’ e Giuseppe Cuccurullo da segretario regionale della “sinalv” aveva denunciato il tutto agli organi competenti oltre che alla magistratura , chiedendo l’ intervento del Prefetto di Napoli, Salerno e Caserta , dei vari ispettorati e la Giunta Regionale Campana.

La risposta dela societa’  “euroservice”  e’ arrivata con un documento scritto il 20 Marzo  ed inviato alla ” security service” ,  Giuseppe Cuccurullo , Andrea Piccolella  e  alla Giunta Regionale della Campania da dove si evince che i due lavoratori avrebbero dichiarato di non essere interessati al passaggio di cantiere , essendo peraltro privi dei necessari requisiti richiesti dalle norme contrattuali.

” Tutto falso e infondato ” con queste parole il segretario regionale della ” sinalv” ha replicato al documento e ha aggiunto ” alla richiesta di assumerci al livello VI da parte della ” euroservice” abbiamo obiettato ricordando loro che l’ assunzione puo’ avvenire solo se fatta alle stesse condizioni economiche e contrattuali che avevamo con la ” security service” , e cioe’ rimanere al IV  livello , cosi’ come recitano gli articoli 24, 25, 26 e 27 del CCNL di categoria e come sottoscritto nell’ accordo stipulato il 28 Febbraio alla presenza del consulente della ” euroservice” Dott. Mola.

Restiamo in attesa di ulteriori sviluppi .