CASERTA, CONTRIBUTO FITTO NON EROGATO. SPERANZA PER CASERTA CHIEDE SPIEGAZIONI

di Redazione

CASERTA – Un problema annoso, che investe l’attuale Amministrazione ma anche la precedente, quella del contributo fitto, ovvero la concessione dei contributi integrativi ai canoni di locazione, che spetterebbero alle famiglie meno abbienti, titolari di contratti ad uso abitativo regolarmente registrati, che risultano in posizione utile nelle apposite graduatorie stilate dall’Ente.

Nei giorni scorsi, e precisamente il 6 ottobre, ha fatto la sua comparsa all’Albo Pretorio on line la graduatoria degli aventi diritto al contributo fitto per l’annualità annualità 2015, in base al bando di concorso Legge n. 431/98. Sembrerebbe, però, che le famiglie siano “a secco” da diversi anni, sebbene le graduatorie siano state puntualmente pubblicate e la Regione Campania parrebbe aver stanziato i relativi fondi.

“Dove sono finiti, quindi, questi soldi? – chiedono al Sindaco ed alla Giunta i consiglieri di Speranza per Caserta in una interrogazione – Corrisponde al vero quanto ci viene riportato da più persone, ossia che da anni i contributi non vengono erogati? Un fatto grave, ma ancor più grave è che non vengono date spiegazioni ufficiali, per questo auspichiamo una solerte, legittima ed esaustiva risposta a questa interrogazione consiliare. Ricordiamo che il Sindaco Marino, in campagna elettorale aveva puntato in maniera decisa sulla “protezione sociale”. Ora sia conseguenziale al patto sottoscritto”.