CASERTA e l’intera PROVINCIA MESSE KO DAI TEMPORALI DELLA NOTTE. SENZA CORRENTE ELETTRICA ANCHE L’OSPEDALE SANT’ANNA E SAN SEBASTIANO

CASERTA.  Caserta e l’intera provincia non superano la prova dei forti temporali.

Il maltempo ha provocato numerosi danni e disagi a Caserta e provincia: si segnalano infatti sottopassi allagati, auto in panne sommerse dall’acqua, garage allagati. A Caserta e nella sua provincia sono caduti 80 mm di acqua.

L’Ospedale Sant’Anna e San Seanche l’ospedale sarebbe senza corrente con infiltrazioni d’acqua in alcuni reparti ai piani bassi  ed alcune fogne non hanno retto.

Sulla sua pagina Facebook, il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Viglione afferma che “non è possibile che un ospedale che rappresenta l’unico punto di riferimento per la città e per molti comuni dell’hinterland, alle prime piogge, anche se insistenti, precipita in una situazione del genere. Speriamo che la situazione migliori e già oggi vengano prese le adeguate contromisure”.

Il nubifragio delle scorse ore ha allagato tutte le strade cittadine, ed  anche il sistema fognario è andato in tilt.

 

Sottopassi allagati, auto in panne nell’acqua, lunghe code per entrare in città, garage allagati :  in queste condizioni la citta’ di Caserta ha iniziato il nuovo giorno.

Al momento infatti la galleria della Reggia di Caserta sulla variante Anas che collega Santa Maria Capua Vetere al capoluogo è chiusa perché allagata e il traffico viene deviato nella frazione di San Leucio.

Chiusi per allagamenti anche altri due sottopassi, quelli cittadini di via Ferrarecce e viale Lincoln.

Questo l’ultimo aggiornamento del Comune di Caserta . ” Al momento e’ chiusa la galleria della Variante Anas.Per chi proviene da Maddaloni uscita obbligatoria “Zona industriale”, per chi arriva da Santa Maria Capua Vetere uscita a San Leucio. Per motivi di sicurezza al momento sono chiusi i sottopassi della città. Si invita ad effettuare percorsi alternativi e ad evitare l’uso dell’autovettura, se non strettamente necessario. Si sta provvedendo ad intervenire nei sottopassi e nella galleria della Variante, oltre a pulire le strade, a partire dall’arteria che conduce a Casertavecchia, dove del brecciame ha invaso la carreggiata”.

I vigili urbani del Comando di Caserta hanno tratto in salvo nella notte due persone rimaste intrappolate in un’auto in panne.

In una nota scuola  di Caserta l’acqua della scorsa notte ha allagato la palestra al momento inagibile.

Molte le chiamate arrivate ai Vigili del Fuoco da persone intrappolate nelle loro auto a causa delle strade allagate. I problemi maggiori hanno riguardato soprattutto Caserta, Aversa, Marcianise, Santa Maria Capua Vetere, ma anche comuni dell?alto casertano.

 

A Santa Maria Capua Vetere i danni maggiori a causa dei tombini saltati si sono verificati in via Fardella, via Vittorio Emanuele e via Ricciardi con gli abitanti rimasti intrappolati nelle loro case.

A Marcianise, invece, c’è stato un problema all’incrocio tra via Tevere e via Clanio, nella zona di San Giuliano, all’altezza della scuola Moro, dove si sono staccati alcuni pezzi di intonaco dal muro del palazzo all’angolo della strada: il muro si era impregnato di acqua. Sul posto sono prontamente intervenuti i carabinieri e la protezione civile che hanno chiuso al traffico la strada. Allagate via San Simeone e via Novelli. Danni anche ad Aversa dove decine di famiglie stanno vivendo forti disagi a causa della corrente saltata in alcune zone del centro storico. In particolare in zona San Domenico, dove guasto c’è stato verso la mezzanotte di ieri e allo stato non è
stato ancora ripristinato. In piazza Vittorio Emanuele una bambina era rimasta bloccata in auto a causa dell’acqua che non faceva aprire le portiere. In via San Lorenzo, una 25enne e? stata soccorsa dopo che la sua auto era sommersa in un metro mezzo d’acqua. Ad Aversa stessa sorte e? toccata a due carabinieri che in via Santa Lucia sono rimasti bloccati nell’auto a causa dell’acqua alta e ripararsi sul tettuccio. In loro aiuto, sono arrivati gli uomini della protezione civile.