CASERTA. “EUROPOLICE” – “SECURITY SERVICE” LA DENUNCIA DI GIUSEPPE CUCCURULLO SEGRETARIO REGIONALE DEL SI.N.A.L.V.

DI ANTONIO DE FALCO

CASERTA.

I fatti: Il 28 Febbraio 2017 un consulente della ” europolice” ( istituto vigilantes)  si reco’ presso la societa’ ” security service” per definire i dettagli riguardo al passaggio di cantiere fra le due societa’ in conseguenza del fatto che la ” europolice ” risulto’ vincitrice della gara per la gestione vigilanza del  complesso della protezione civile di San Marco Evangelista (CE).

Tutto sembrava andare per il meglio anche perché nell’ accordo fu inserito che i due lavoratori della ” security service”, impegnati fino ad allora  presso la protezione civile di San Marco Evangelista, sarebbero stati assorbiti dalla “europolice” dal 17 Marzo. Nei fatti pero’  sembra che la societa’ subentrante nonostante il verbale sottoscritto non abbia mai chiamato i due lavoratori venendo meno in questo modo oltre che agli accordi presi   anche al rispetto del  CCNL di categoria ( art,24/25/25/27/) .

E’ notizia di oggi la denuncia che il segretario regionale del sindacato autonomo SI.N.A.L.V Giuseppe Cuccurullo ha presentato agli organi competenti oltre che alla Magistratura , lo stesso chiede l’ intervento della Giunta Regionale Campania, il Prefetto di Salerno , il Prefetto di Napoli e quello di Caserta oltre che i vari ispettorati territoriali per capire se ci sono i presupposti per revocare alla societa’ ” europolice”la licenza prefettizia.

” Bisogna finirla con questi imprenditori improvvisati e poco seri  dice il segretario regionale della SI.N.A.L.V. Giuseppe Cuccurullo , questi giocano sulla pelle delle brave persone per avere il loro sporco rendiconto economico nominando come spesso accade i famosi….facinorosi.