CASERTA. Ieri la prima apertura dello sportello a tutela dei diritti di genere e contro ogni forma di violenza

E' toccata a Giovanna Paolino, componente della Commissione Pari Opportunità, la prima apertura dello sportello nella ex Caserma Sacchi

CASERTA – Quella di ieri, giovedì 4 luglio, è stata una giornata importante per la Commissione Pari Opportunità del Comune di Caserta, presieduta da Drusilla De Nicola e fortemente voluta dall’Assessore  Maddalena Corvino. La Dott.ssa Giovanna Paolino, membro della Commissione Pari Opportunità, ha dato il via allo sportello di ascolto per i cittadini, che resterà aperto ogni giovedì dalle 16 alle 18 grazie a tutti i membri della commissione che a turno accoglieranno l’utenza. Esso ha come obbiettivo quello di tutelare i diritti di genere, e non solo, contro ogni forma di violenza, abuso e prevaricazione.

L’apertura dello sportello presso la ex Caserma Sacchi è stato da subito uno degli obiettivi dell’Assessore Maddalena Corvino e dell’intera Commissione.

«Sono contenta – ha dichiarato il Presidente Drusilla De Nicolala Commissione Pari Opportunità è composta da tutte persone competenti, oltre a questo traguardo raggiunto, sono sicura che riusciremo a fare tante altre cose positive per la città, abbiamo in cantiere altri obbiettivi, lavoreremo costantemente e con impegno per raggiungerli».

Soddisfatta è apparsa anche la Dott.ssa Giovanna Paolino che, secondo la turnazione prevista, è stata la prima della Commissione ad aprire lo sportello. «Sono davvero felice – ha dichiarato – questo sportello, sono convinta, presto diventerà un punto di riferimento per tante persone che soffrono. Il nostro obbiettivo è quello di dare un forte segnale a chi, vittima di violenza o di qualsiasi altro tipo di abuso, fino ad ieri si è sentita sola. Da oggi – conclude Giovanna Paolino – ci sarà uno sportello attraverso il quale poter denunciare le proprie disavventure e soprattutto un gruppo di persone disposte a trovare le soluzioni più idonee a secondo dei casi».