Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

CASERTA. Il maltempo piega la Campania

NUNZIO DE PINTO

Il maltempo piega la Campania

CASERTA – Vento, neve e pioggia. Tanta pioggia. La tempesta invernale si è abbattuta sulla Campania ormai da qualche giorno. Secondo gli esperti di “ilMeteo.it”, la tempesta del dopo Natale interesserà gran parte delle nostre regioni fino almeno fino al 29 dicembre. Poi, a seguire, sul Belpaese potrebbe avanzare un temporaneo promontorio anticiclonico. E se la notte di San Silvestro trascorrerà con un tempo generalmente asciutto su quasi tutte le regioni, al Nord sarà piuttosto nuvoloso. Mentre qualche precipitazione potrebbe interessare Piemonte e Liguria. La perturbazione continuerà a determinare forte maltempo sulla Campania, con un abbassamento delle temperature nella giornata di oggi e ventilazione sostenuta. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che estende e integra quello diramato due giorni fa. L’avviso prevede venti forti. Da oggi sono attese nevicate con accumuli al suolo generalmente deboli, in particolare, sui settori appenninici di Campania, Basilicata e Calabria centro-settentrionale saranno interessati da neve al di sopra dei 600-800 metri. L’avviso prevede inoltre il persistere di venti forti o di burrasca, dai quadranti occidentali su Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata e Puglia, con mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di oggi allerta arancione sulla Campania.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale