Caserta. Il PD entra a gamba tesa sulla mancata riapertura dell’ SPDC dell’ ospedale

Il Gruppo consiliare del Pd di Caserta ha protocollato un durissimo Ordine del Giorno sul tema della mancata riapertura dell’SPDC dell’ospedale di Caserta. Alle dirigenze di Asl e Azienda Ospedaliera viene rimproverato un atteggiamento indifferente e offensivo.

Si chiede con forza la riapertura, entro e non oltre il mese di giugno, del reparto di psichiatria, presidio previsto per legge e indispensabile sostegno per le fragilità del territorio.
Ai vertici della sanità locale viene rimproverato il fatto di “aver negato la tutela dei diritti assistenziali”.
L’Odg, che ora sarà portato all’attenzione dell’intero Consiglio comunale, arriva dopo 16 lunghi mesi di silenzio dall’approvazione all’unanimità di un altro Odg che verteva sullo stesso tema.