Caserta – In Piazza Carlo III^ l’esercitazione “EmerCampania” della Croce Rossa Italiana

Anche la città di Caserta è tra i capoluoghi di provincia della Campania prescelti come scenario esercitativo nazionale di “EmerCampania 2019” della Croce Rossa Italiana

CASERTA – Ci sarà anche la città di Caserta, tra i capoluoghi di provincia della Campania prescelti come scenario esercitativo nazionale di “EmerCampania 2019” della Croce Rossa Italiana. Con la simulazione “In Forze per te”, il prossimo 2 novembre 2019, negli spazi di Piazza Carlo III (antistante la Reggia), saranno in campo i volontari del Comitato di Caserta, presieduto da Teresa Natale. Presenti anche centinaia di volontari provenienti da tutta Italia.

Una maxi esercitazione che vedrà la partecipazione, oltre tutti i gruppi Cri, anche del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e della Polizia Municipale di Caserta. Una simulazione in piena regola con tanto di coinvolgimento di un mezzo che trasporterà materiale altamente inquinante, un autoveicolo e un motociclo. Il tema di questa esercitazione è infatti quello del rischio ambientale, che vedrà volontari e non, impegnati ad arginare i danni provocati da una autocisterna, utilizzata per la disinfezione/disinfestazione entrare in collisione con una autovettura con a bordo due adulti ed un bambino che rimarranno imprigionati nell’abitacolo.

Il mezzo “tossico”, da una falla prodottasi nella fiancata a seguito dell’urto, libererà una ingente quantità di sostanze liquide e gassose che coinvolgeranno un motociclo con a bordo due ragazzi che, per evitare l’impatto con i veicoli incidentati, rovineranno al suolo. A questo punto, entreranno in scena gli uomini e le donne della Croce Rossa, ognuno per le proprie competenze, che coadiuvate dalle forze dell’ordine coinvolte nel piano, dimostreranno come sarà possibile evitare il danno ambientale e al tempo stesso riuscire a salvare le vite umane nonostante i traumi riportati. Ci saranno in campo medici e ambulanze attrezzate per l’emergenza, oltre che una tendo struttura dove il gruppo CRI NBCR istituiranno una base di primo soccorso.

Il progetto “In Forze per te” – spiega la Presidente del Comitato di Caserta nasce con l’intento di testare sul campo, insieme alla popolazione, la tempestività degli interventi di soccorso in emergenza, di tutela ambientale, di soccorsi tecnici, il livello di comunicazione tra i soggetti coinvolti. L’immediatezza di risposta e l’intervento misurabile – prosegue – non astratto, ma collegato ai problemi reali e attuali, dovrebbero indurre efficacia anche in termini di prevenzione e di dissuasione da comportamenti scorretti o criminali, oltre che ad una educazione diretta, sul campo.

Inoltre, la simulazione pone l’accento sull’insegnamento delle tecniche di primo soccorso perché un corretto e tempestivo intervento può ridurre i rischi di gravi conseguenze e aumentare le percentuali relative alla sopravvivenza, fornire adeguata informazione alla cittadinanza sul grado di esposizione al rischio ed attivare opportuni sistemi di allerta”, conclude. Nella cabina di regia del coordinamento ci sarà il responsabile dell’area Emergenza Cri, Comitato di Caserta, Massimo D’Alessio, che darà il via alla simulazione a partire dalle ore 11:30.

Interverranno il Presidente Regionale CRI Campania, Cav. Giovanni Addis e il Delegato Regionale Area Emergenze CRI Campania, Salvatore Ruocco. L’iniziativa, ricordiamo, è stata patrocinata dal Comune di Caserta. La cittadinanza tutta è invitata a partecipare.