Caserta, PON INCLUSIONE. Al Belvedere di San Leucio il convegno per la presentazione delle attività progettuali

CASERTA – Nella giornata di domani, a partire dalle ore 10:00, presso la splendida cornice del Complesso Monumentale del Belvedere di San Leucio, si terrà il convegno “Orizzonte sociale – Identità Multidimensionali del Welfare State” organizzato dal Comune di Caserta con la collaborazione della Cooperativa Sociale Esculapio e della Cooperativa Sociale Giuli. Il convegno, che rientra nell’ambito C1, sarà un’occasione per presentare alla città i vantaggi e le attività progettuali del Pon Inclusione, avviate già, ricordiamolo, da circa tre mesi.

Presenti domani, per i saluti istituzionali, il Sindaco di Caserta avv. Carlo Marino, l’Assessore regionale alle Politiche Sociali Lucia Fortini, la dr.ssa Maria Giovanna Sparago (Assessore alle Politiche di Inclusione Sociale, alle Politiche di Cittadinanza Attiva, alle Politiche sul Disagio e all’Associazionismo – Comune di Caserta), il Sindaco di Casagiove Roberto Corsale, il Sindaco di Castel Morrone Gianfranco Della Valle, il Sindaco di San Nicola La Strada Vito Marotta, il Consigliere regionale Luigi Bosco, il Consigliere regionale e presidente della Commissione Sanità Stefano Graziano. Ad introdurre e presentare la progettazione sarà invece la dr.ssa Rosalba Moccia con la collaborazione delle Assistenti Sociali Maria Carmela Di Lernia e Daria Barca. Seguirà poi l’intervento del Direttore Generale Consorzio A5 Carmine De Blasio. A moderare il dibattito sarà Maurizio Tramontano.

«Il Pon Inclusione è un progetto che cerca di creare un nuovo modello di welfare basato sull’inclusione attiva – ha dichiarato l’Assessore Maria Giovanna Sparago – Stiamo cercando di rafforzare quelli che sono i bisogni territoriali ed il ruolo dei servizi territoriali nei confronti dei cittadini che percepiscono il sostegno al reddito».

A fine convegno sarà rilasciato un attestato di partecipazione, che avrà una valenza formativa per i professionisti del settore.