CASERTA. Riqualificazione area a verde attrezzata ex Campo sportivo a San Clemente

Le questioni importanti per i residenti si mediano anche in periodo di ferie

CASERTA – In questi giorni è venuta nuovamente alla ribalta una cocente problematica che coinvolge gli abitanti della frazione di San Clemente: l’ex area campo di calcio, detta anche “villetta”, situata in via Galatina. La destinazione d’uso ha visto finora contrapposti amministrazione comunale e cittadini.

A seguito proprio del nostro ultimo articolo, in merito al problema, abbiamo ulteriori dichiarazioni del Sindaco Carlo Marino, volte a rassicurare i residenti di San Clemente. Il Sindaco, si è mostrato disponibile all’ascolto ed all’accoglimento delle istanze dei cittadini, ma ha desiderato rilasciare prima delle puntualizzazioni, che qui riportiamo.

In primis, il Sindaco ci ha spiegato che i 550mila euro che andrà ad impiegare per il progetto (provenienti dai fondi europei) non possono essere spesi se non per la realizzazione di una infrastruttura sportiva. Ma non è tutto. Tant’è vero che il Sindaco ha inoltre manifestato la sua precisa volontà di riqualificare tutta l’area, comprese le strutture già presenti, creando un campo di bocce, un campo polivalente, un parco giochi per bimbi usufruibile anche da disabili, sistemare ed aumentare il verde, mettere a norma l’impianto elettrico e, non ultima, rendere accogliente un’area dedita agli anziani ed altresì, installare una video sorveglianza in tutta l’area.

Il Sindaco si è mostrato disponibile ad accogliere l’invito della comunità ad incontrarsi, anche coinvolgendo il parroco, per ridefinire ulteriori dettagli, in base alle esigenze dei cittadini. Inoltre, ci ha spiegato il perché l’attenzione si sia focalizzata proprio sulla creazione di una pista di pattinaggio artistico su rotelle: a Caserta ci sono centinaia, tra bambini e giovani, iscritti a questo sport e le uniche due Associazioni del territorio non possono più accogliere iscritti; Caserta ha una tradizione nel pattinaggio artistico, in quanto la città è stata campione regionale. Non ultimo motivo il ritorno economico derivante dal getto di famiglie che, accompagnando i figli, convergerebbero a San Clemente, creando così un ritorno economico sia ai pochi negozi presenti sia alle attività commerciali che si verrebbero ad aprire.

Con l’aiuto delle due Associazioni presenti e della Federazione Italiana Pattinaggio, si sta inoltre pensando di organizzare a San Clemente un evento per far ben cogliere alla cittadinanza le centinaia di atleti che saranno attirati da questo sport.

Nel concludere, alla luce di queste spiegazioni, riteniamo si delinei un quadro che soddisfi sia le esigenze dei residenti sia quelle del Progetto dell’ Amministrazione Comunale.