CASERTA. Sotto processo il comandante del reparto per la tragedia dei due tornado scontrati

CASERTA – Occorre il processo per cercare di identificare una possibile responsabilità per l’incidente aereo del 19 agosto 2014. Ad Ascoli Piceno, dopo il violento scontro di due tornado, morirono quattro piloti: Mariangela Valentini, Alessandro Dotto, Giuseppe Palminteri e Paolo Piero Franzese. I quattro erano tutti capitani.

Rita De Angelis, gup del tribunale di Ascoli Piceno, ha rinviato a giudizio Bruno Di Tora, 47enne, responsabile della pianificazione dell’esercitazione e Fabio Saccottelli, 43enne, responsabile della pianificazione area target della esercitazione. I due militari dell’Aereonautica sono accusati di omicidio colposo e di disastro aviatorio colposo. Il processo è stato stabilito per il 28 ottobre. Umberto Monti, procuratore di Ascoli Piceno, contesta le negligenze inerenti alla pianificazione della missione verso gli equipaggi Freccia 11 e Freccia 21. I familiari delle vittime si sono costituti parte civile.