CASERTA. “Sport in…Comune, il CONI conquista la periferia

Circa 40 le Amministrazioni e le Scuole che hanno perfezionato l'adesione all'iniziativa patrocinata da Anci e Comitato Universiadi. Al via già domenica le feste comunali, quella provinciale è programmata per il 9 maggio a San Cipriano d'Aversa. La chiusura dell'evento a livello regionale è fissata per il 22 maggio ed anche Terra di Lavoro è candidata ad ospitare la kermesse.

CASERTA – Circa 40 Comuni e altrettante Scuole primarie hanno aderito in provincia di Caserta alla terza edizione del progetto “Sport in…Comune”, elaborato dal Coni d’intesa con l’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), con il patrocinio del Comitato per l’Universiade e la collaborazione dell’Aics (Associazione Italiana Circoli Sportivi). Il progetto, ideato dal componente di Giunta Nazionale Coni Nello Talento e coordinato in Campania dal Comitato Regionale Coni guidato dal presidente Sergio Roncelli, mentre a Caserta opera in prima linea il Delegato Provinciale Michele De Simone, è specificamente rivolto a sollecitare l’impegno degli Enti locali per un rilancio delle attività motorie di base attraverso il coinvolgimento di tutti i riferimenti locali della scuola primaria, dell’associazionismo, del volontariato, del terzo settore.

Questi i Comuni a tutt’oggi aderenti in Terra di Lavoro al progetto: Alife, Bellona, Caiazzo, Camigliano, Casagiove, Casal di Principe, Caserta, Castel Volturno, Castello del Matese, Fontegreca, Gallo Matese, Galluccio. Letino, Macerata Campania, Maddaloni, Marcianise, Mignano Monte Lungo, Piedimonte Matese, Prata Sannita, Presenzano, Roccamonfina, San Cipriano d’Aversa, San Felice a Cancello, San Gregorio Matese, San Nicola la Strada, San Pietro Infine, S. Maria Capua Vetere, Sant’Angelo d’Alife, Sessa Aurunca, Sparanise, Teano, Valle di Maddaloni.

E già sono state fissate le prime feste comunali: a Casal di Principe, di cui è Sindaco Renato Natale, domenica 14 aprile 2019 grazie all’impegno dell’assessore allo sport Ludovico Coronella; a S. Maria Capua Vetere, di cui è Sindaco Antonio Mirra, lunedì 15 aprile 2019 grazie all’impegno dell’Assessore allo Sport Claudia Imparato e del fiduciario Coni Clemente Santonastaso; a Teano mercoledì 17 aprile con l’apporto del Sindaco Nicola Di Benedetto e del Fiduciario Coni Gioia Baldini; a Piedimonte Matese sabato 19 aprile con l’impulso del Sindaco Ugo Di Lorenzo e del Fiduciario Coni Maria Antonietta Antonucci; a San Nicola la Strada giovedì 25 aprile 2019 con il coordinamento del Sindaco Vito Marotta e dell’assessore allo sport Franco Feola oltre che del Fiduciario Coni Lucio Bernardo; a San Cipriano d’Aversa, di cui è Sindaco Vincenzo Caterino, con l’entusiastico impulso del Fiduciario Coni Nicola Capasso martedì 30 aprile. Ma altre date stanno per essere definite dai Comuni interessati, anche se poi tutti potranno partecipare alla Festa provinciale, già calendarizzata per giovedì 9 maggio dalle 9.00 alle 13.00 nel centro polisportivo di San Cipriano d’Aversa (campo sportivo comunale, palestra polivalente e spazi aperti del Centro Coni Karate Team Capasso, palestra dell’adiacente Istituto Scolastico), dove opera anche il Centro Coni che in pratica concretizzerà, su input del Comune, tutti gli aspetti organizzativi.

La manifestazione “”Sport in Comune” è rivolta ai nati negli anni 2008, 2009, 2010 e 2011 e residenti in un Comune della provincia di Caserta, tesserati o non per una Federazione o un Ente di Promozione Sportiva. L’evento è articolato in maniera molto semplice tanto da poter essere allestita in una piazza, in una strada, in un parco pubblico o, comunque, in un impianto sportivo dove verranno presentati ai partecipanti una serie di giochi tra corse, salti, lanci e prove di squadre composte da maschi e femmine. I Comuni partecipanti al progetto verranno divisi in tre fasce: fino a 3mila abitanti; da 3mila a 10mila abitanti; oltre 10mila abitanti. “Sport in…Comune” in Campania rappresenterà anche un canale di promozione delle Universiadi, il grande evento mondiale in programma dal 3 al 16 luglio nella nostra Regione e anche a Caserta e che troverà in tal modo tante opportunità di pubblicizzazione nelle singole realtà locali grazie alla sinergia con l’Aru (Agenzia Regionale per le Universiadi).