CASOLA DI CASERTA. II anniversario per i Caduti in Missione di Pace: domani all’Eremo

di Alessandro Fedele

CASERTA – Quasi per tutta l’Italia Casola, frazione del Comune di Caserta, è diventata un punto di riferimento per la commemorazione dei militari e dei civili caduti in missione di pace all’estero.
Quest’anno ricorre il II anniversario dalla fondazione del Sacrario alla Memoria sito nella suggestiva cornice dell’Eremo di San Vitaliano.
La prima volta fu inaugurato dall’allora Ministro della Difesa Roberta Pinotti, ma il progetto fu fortemente voluto sia da don Valentino Picazio, rettore dell’Eremo di San Vitaliano di Casola, sia dal Ten.Col. Gianfranco Paglia, medaglia d’oro al valore militare e consigliere del Ministro della Difesa.
Domani, 11 ottobre, sarà celebrata la Santa Messa in onore delle vittime di guerra e a seguire sarà possibile visitare il sacrario e il “totem”, un computer verticale che conserva la storia di tutte le centinaia di vittime.
Tutto l’anno, quasi ogni domenica, l’Associazione Eremo Onlus ha organizzato la commemorazione di ogni caduto, invitando, quale testimonianza indiscussa, almeno un familiare. Domani, e così per altri anni ancora, non sarà ricordato solo un caduto, bensì tutti i caduti d’Italia e del mondo. Un messaggio profondo che tocca i cuori di ognuno di noi e che avvicina e rende ancora più strette le varie comunità.
Questa volta dal Ministero della Difesa hanno fatto sapere che il nuovo Ministro, Elisabetta Trenta, non potrà presenziare ma si riserva della sua vicinanza spirituale. Don Valentino e chi con lui porta avanti il progetto Sacrario della Memoria non si sono fatti scoraggiare e così hanno messo su ugualmente un corposo programma per domani. L’appuntamento all’Eremo è alle ore 11:00 con l’accoglienza dei parenti delle vittime di guerra. “La cittadinanza tutta – fa sapere l’Associazione Eremo – è invitata a non mancare”.