CASOLLA RACCONTA LA SUA STORIA

GIUSEPPE VOZZA PUBBLICA I OPERA, LA STORIA DI CASOLLA

Il borgo di casolla apre le porte della sua storia ai lettori e lo fa attraverso le pagine dell’opera di Giuseppe vozza.

Il libro è arricchito di 96 pagine di foto a colori e in ogni pagina vi sono due foto a colori , altre in bianco e nero e vari disegni e piante.Tratta degli argomenti più disparati dell’etimologia del nome di Casolla, Mezzano , Piedimonte di Casolla e Staturano, dell’abbazia di San Pietro ad Montes e dell’arcipretura di San Lorenzo, delle Chiese di San Rufo e dell’Assunta , delle numerose cappelle , della congrega , della fondazione dell’ordine delle Suore degli Angeli , dell’eretico Giovan Francesco Alois e del valdesianesimo del filosofo Enrico Ruta , della produzione industriale della colla e dell’attività del tufo, delle condizioni sociali ed economiche del passato attraverso i catasti , dell’emigrazione susseguente alla conquista del sud , dell’insorgenza e delle guerre , dei beni culturali e delle tradizioni , delle attuali condizioni per disegnare anche un modello di sviluppo futuro.

 

CASOLLA è una delle 23 frazioni che compongono la città di Caserta.

 

Il libro si presenta per la conoscenza e per la ricomposizione dell’intera storia di Caserta , divisa in diverse frazioni , ognuna con il proprio patrimonio storico culturale da tutelare e far conoscere .