Castel Volturno – ICAS IFAR Award 2020, Maria Chiara Noviello conquista seconda posizione

L’ingegnere aerospaziale, laureatasi presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” con menzione al curriculum, rappresenta una nota decisamente positiva per l’Italia intera. Antonio Luise: “Volto positivo di una Castel Volturno che si fa valere nel mondo”.

CASTEL VOLTURNO. E’ un risultato straordinario quello conseguito da Maria Chiara Noviello. La castellana, alla soglia dei 28 anni, si è aggiudicata la seconda posizione agli “International Council of Aeronautical Sciences (ICAS)” – “International Forum for Aviation Research (IFAR)”, in virtù della ricerca “Aereolastic stability assessment of a CS-25 category aircraft equipped with morphing ring devices”, condotta, durante il periodo di dottorato, con il Centro Italiano di Ricerche Aereospaziali (CIRA).

L’ingegnere aerospaziale, laureatasi presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” con menzione al curriculum, rappresenta una nota decisamente positiva per l’Italia intera. La tesi di Phd formulata dalla Noviello è rientrata tra le prime tre a livello mondiale ed assume una valenza storica, concreto e essendo un contributo significativo al settore aeronautico.

“Da castellano, sono davvero orgoglioso per il grande risultato conseguito dalla giovane Maria Chiara Noviello – afferma il consigliere di maggioranza Antonio Luise -. Il nostro paese è anche terra di talenti che si fanno valere nel mondo per le loro capacità. Dopo quasi 37 anni, la Federico II ottiene un importante riconoscimento in campo aerospaziale ed il merito va ad una 28enne intelligente, dal grande spessore umano e culturale. Il messaggio che passa ai giovani, è quello di fare tesoro della cultura, dello studio costante. Solo così possiamo assicurare al nostro territorio una generazione competente ed all’altezza situazione”.