Castel Volturno(CE). L’orrore dei cani scuoiati. L’ira di Forza Nuova: “Ecco l’arricchimento culturale delle ‘risorse’!”

a cura di Giovanni Luberto

 

Destra Volturno. Il Sindaco Dimitri Russo lo dcefinì il mondo finito. Case abusive, criminalità alle stelle, l’inferno. Proprio qui nella giornata di ieri è stata ritrovata la pelle di un cane scuoiato come mostra anche un video girato da un cittadino e condiviso sul web per denuncia. Cani catturati, stipati in gabbie e scuoiati vivi per produrre pellicce o per macellare la carne, e questo succede solo in Vietnam ed in Cina ove non sono previsti reati alcuni per questo tipo di torture. Torture orribili, che pensavamo  rimanessero confinate solo in questi paesi, e che invece sono giunte fin qui, nel nostro paese, dove la sensibilizzazione ha portato negli anni anche a punire penalmente chi commette questi tipi di reati. Sono già molteplici le testimonianze di chi avrebbe assistito al trasporto di cani, forse già morti, in dei secchi da dove fuoriuscivano le zampe, dalla campagna verso ruderi abitati da africani. Tutto ciò accade sotto gli occhi di tutti in una città dove non solo si deve far finta di non vedere per paura di ripercussioni, ma dove esiste una certa indifferenza nei confronti degli animali, ed un certo sadismo che si perde in un mare di disinteresse ed ostilità talvolta anche Istituzionali. Qui lo Stato è completamente assente, e proprio qui si compiono reati che spesso rimangono impuniti in un territorio completamente abbandonato.

Forza nuova condivide l’episodio sul web e s’indigna: “Ecco l’arricchimento culturale delle ‘risorse’! Castel Volturno non è più italiana ma di proprietà africana dove nemmeno più gli animalisti vi fanno più campagne di sensibilizzazione perchè pensano prima a salvaguardare la loro di pelle!”

E’ da ricordare che già numerosi sono stati gli interventi dei militanti di FN in Castel Volturno. Consistente è il numero dei reati repressi in collaborazione con i militari dell’Arma durante le famose ‘passeggiate di legalita’ da parte degli stessi aderenti. Ma non tutti i reati, purtroppo, si riescono a prevenire o reprimere. Quest’ultimo orrore purtroppo non ha voluto l’intervento di Forza Nuova.