Centinaia di cittadini all’apertura della sede del comitato ‘Teverola Sostenibile’

TEVEROLA – Domenica mattina, davanti a tantissimi cittadini, il comitato Teverola Sostenibile ha inaugurato la sua sede in via Cavour 22. Una mattinata importante per un gruppo in costante crescita, che mira a fare dell’aggregazione e del contatto diretto con le persone, punti cardini della propria attività politica e sociale. A presentare il comitato la segretaria Rossella Maione, che ha fatto gli onori di casa, illustrando le basi del progetto e i componenti del Comitato direttivo (oltre a lei il tesoriere Gianfranco Bazzicalupo, Maira Muscariello, Antonella Di Martino).

Ad entrare nel vivo del manifesto politico promosso da Teverola Sostenibile è stato il presidente Emilio Paone, che con grinta e passione ha illustrato i valori che animano il progetto: “Teverola Sostenibile sarà terra di inclusione, opportunità, condivisione ed ecologia. Questi obiettivi non potranno mai prescindere da una stretta sinergia con il concetto stesso di legalità, individuato come motore aggregante e decisionale del gruppo”.

A prendere la parola il socio Francesco D’Auria: “Siamo un gruppo di cittadini che hanno deciso di unirsi per cambiare la politica di Teverola e rilanciare/valorizzare le risorse del nostro territorio. Vogliamo che questa diventi una città “normale “, in cui sia bello vivere e convivere con senso civico e responsabilità. Una città caratterizzata dal coinvolgimento e dalla partecipazione attiva di tutta la comunità, perché soltanto insieme si cresce, nessuno deve sentirsi escluso. Uno tra i tanti obiettivi che abbiamo è quello di riavvicinare i cittadini e soprattutto i giovani alla vita politica, sensibilizzandoli sulle problematiche emergenti su tutto il territorio”.

A chiudere è il socio Alfonso Fattore: “Teverola sostenibile nasce dall’esigenza di dare voce a tutti coloro che quella voce non ce l’hanno o l’hanno persa, e mi riferisco ai più giovani, completamente esclusi dalla vita politica di questa città, agli anziani nei confronti dei quali non c’è mai stata una politica adeguata, dei bambini verso i quali non c’è mai stata alcuna attenzione amministrativa.
Non so nulla con certezza, – conclude Fattore – ma l’onestà, la lealtà, il rispetto e la stima che lega me a tutte le persone stamattina presenti all’inaugurazione mi permette di sognare e di assaporare già il profumo delle libertà”.

A portare i saluti anche il deputato teverolese Stefano Graziano, il Vicepresidente della Provincia e Sindaco di Casapesenna Marcello De Rosa, il Consigliere provinciale e Sindaco di Trentola Ducenta Michele Apicella, il coordinatore provinciale di Centro Democratico Nicola Grimaldi.