CESA. Il consiglio comunale vara il bilancio di previsione dell’anno 2019

Riduzione tassa rifiuti e sgravi per disabili e per chi effettuerà la bonifica amianto.

CESA – Il consiglio comunale, nella giornata di giovedì 11 aprile 2019, ha approvato in maniera definitiva il bilancio di previsione per l’anno 2019. Mentre sul documento di programmazione vi è stato il voto della sola maggioranza, i consiglieri di minoranza si sono astenuti sul piano e sulle tariffe rifiuti, dove è prevista una riduzione. Introduzione del trasporto scolastico e riduzione della tassa sui rifiuti sono le novità più importanti contenute nel bilancio di previsione, ma anche opere pubbliche, come ad esempio, il completamento del Primo Lotto di Palestra del Fanciullo, il rifacimento di alcune strade, come via Diaz e via Leonardo Da Vinci.

Per quanto riguarda la tassa dei rifiuti, nonostante l’aumento dei costi, attraverso una azione preventiva di lotta all’evasione ed elusioni, vi sarà una tariffa più bassa con una serie di agevolazioni per i cittadini. “Abbiamo accolto” – ha spiegato il sindaco Enzo Guida in aula – “alcune proposte delle forze politiche di maggioranza, per cui introdurremo degli sgravi per i disabili e per chi deciderà di effettuare la bonifica da amianto”. In materia di servizi sociali confermato il servizio del banco alimentare, come misura di contrasto alla povertà, nonché l’iniziativa “Spendi a Cesa” in occasione del Natale.

Confermato pure il programma “Nuovi nati”, vale a dire un pacchetto di sconti per le famiglie cui nasce un figlio. Nel bilancio ci sarà una voce per svolgere la gita per gli anziani, accogliendo una specifica richiesta giunta dalla consulta. Previsti fondi integrativi per l’acquisto di libri per gli alunni delle scuole di Cesa nonché per l’arredo scolastico. Confermato anche il bonus idrico, vale a dire sconti sulla fattura dell’acqua potabile per le famiglie disagiate. Per quel che riguarda il settore dell’ambiente, sono stati previsti circa 40 mila euro per le bonifiche, nonché fondi a disposizione per il potenziamento degli Osservatori Ambientali.

Confermati gli stanziamenti per la Protezione Civile, oltre ai finanziamenti statali e regionali ricevuti. Contributi sono stati previsti per le attività della consulta dei diversamente abili, per la commissione pari opportunità e per il Forum giovani. Capitoli di spesa ci saranno anche in materia di nuova segnaletica stradale ed arredo urbano. Prevista pure la possibilità di stipulare un accesso diretto alla banca dati del Pra per i vigili urbani, per lo svolgimento di visure ed accertamenti in maniera più veloce. Stanziati anche fondi per l’acquisto di giostrine nel parco giochi.

Entro il 2019 dovrebbero essere completate le due assunzioni già programmate, vale a dire quella del responsabile dell’area finanziaria e dell’area vigilanza, in modo da poter avviare l’assunzione di altro personale a partire dal 2020. Nonostante i tagli che l’ente continua a subire dal Governo, sono state potenziate le risorse per le opere di manutenzione, nonché interventi di rifacimento di alcune strade.