CESA – Prima attivazione del Raggruppamento provinciale protezione civile presso il centro di San Marco Evangelista

Il raggruppamento è composto da 4 associazioni: Associazione Protezione Civile Ambientale di Sessa Aurunca; Servizio Volontariato Giovanile di Caserta; Dipartimento di Protezione Civile-Volontariato di Calvi Risorta; l’associazione Gen (Guardia Ecozoofila Nazionale) di Caserta, che conta alcuni iscritti di Cesa; e 3 gruppi comunali: il Nucleo di Protezione Civile di Cesa; Gruppo comunale di Macerata Campania e Gruppo comunale di Curti

CESA – Si è tenuta ieri, lunedì 15 giugno 2020, il Centro Logistico regionale di stanza in San Marco Evangelista (CE), la prima attivazione del Raggruppamento della Protezione Civile della Provincia di Caserta (RPCCE). Dopo il riconoscimento e l’iscrizione nell’elenco territoriale della Protezione Civile della Campania, il neo nato raggruppamento, ieri per la prima volta, è stato attivato presso il centro logistico di San Marco Evangelista.

Il raggruppamento è composto da 4 associazioni: Associazione Protezione Civile Ambientale di Sessa Aurunca; Servizio Volontariato Giovanile di Caserta; Dipartimento di Protezione Civile-Volontariato di Calvi Risorta; l’associazione Gen (Guardia Ecozoofila Nazionale) di Caserta, che conta alcuni iscritti di Cesa; e 3 gruppi comunali: il Nucleo di Protezione Civile di Cesa; Gruppo comunale di Macerata Campania e Gruppo comunale di Curti.

Alla prima riunione, in rappresentanza del gruppo locale, ha partecipato la vice coordinatrice Daniela D’Agostino ed alcuni volontari. Con il decreto nr. 54 della Regione Campania vi è stato il riconoscimento ufficiale di questo raggruppamento. La giunta comunale, su proposta dell’assessore Alfonso Marrandino, ha dato impulso a questa iniziativa, contribuendo alla nascita di un raggruppamento provinciale di Protezione Civile.

“Il nucleo locale, coordinato da Nicola Mangiacapre” – ricorda l’assessore Marrandino – “svolge funzioni e compiti importanti. Al fine di migliorare le potenzialità del gruppo abbiamo deciso di aderire al costituendo raggruppamento provinciale”. In tal modo le funzioni di protezione civile, con un unico gruppo provinciale tra associazioni e nuclei comunali, in fase di emergenza potranno essere ancor più incisive.

Il progetto è finalizzato ad unire tutte le associazioni ed i nuclei casertani della protezione civile.