CHIUSURA, ALLA GRANDE, QUESTA SERA E DOMENICA PROSSIMA, PER LA 42° EDIZIONE PER IL ‘MAGGIO IN MUSICA’, DI PIGNATARO MAGGIORE. DI SCENA CON I FRATELLI DE INNOCENTIS I BRAVISSIMI ALLIEVI DEL LICEO MUSICALE “LUIGI GAROFALO”, DI CAPUA

di Daniele Palazzo

PIGNATARO MAGGIORE-Continuano, con successo crescente, gli appuntamenti musicali inseriti nel ricco cartellone della 42° “Stagione Artistica-Maggio in Musica”, di Pignataro Maggiore. Curata, nei minimi particolari, dalla Sezione pignatarese dell’Associazione “Amici della Musica” e, in primis, dal suo Presidente, Rossella Vendemia, la manifestazione è suddivisa in due tronconi, denominati “Concerti di Primavera” e “Musica Scuola Festival”, della quale ultima, quest’anno, si celebra la seconda edizione.

La prima troverà conclusione domenica prossima, 28 maggio, con l’atteso concerto del trio costituito dai bravissimi Ferdinando Ghidelli(Pedal Steel Guitar), Andrea De Innocentis(Chitarra Classica) e Fiammetta De Innocentis(Voce). I “Concerti di Primavera”, invece, termineranno oggi , 26 maggio.

Per l’occasione, saranno di scena gli allievi del Liceo Musicale “Luigi Garofalo”, di Capua, che, esattamente come il Trio appena menzionato, si esibiranno, a cominciare dalle ore 19.45, nella splendida cornice della Sala Concerti del Palazzo Vescovile, di Pignataro Maggiore. Prima di loro, avevano calcato la scena artisti e strumentisti del calibro Cristina Cirillo, Maria Felicia Sellito, Antimo Scialla, Giuseppe Magliocca, Ada Bracchi, e una selezione di giovani e promettenti musicisti dell’Istituto Comprensivo “Pignataro-Camigliano”, e del Liceo Musicale “Leonardo da Vinci”, di Vairano Patenora.

Tutti, facendo leva su tutta la loro grande e riconosciuta bravura ed anche sulla competenza della vasta e qualificata platea presente in sala, sono riusciti nella non facile impresa dio mettere d’accordo pubblico e critica, per un momento, di grande ed esaltante, coinvolgimento generale, che, come era nelle attese, ha reso onore sia agli artisti intervenuti, che all’Associazione organizzatrice, che a chi ne ha goduto.

La novità del “MusicaScuolaFestival”, che, sarà bene ripeterlo, quest’anno, giunge al suo secondo appuntamento, “è una rassegna dedicata agli studenti di musica che vedrà protagonisti giovani e giovanissimi musicisti del nostro territorio, con il coinvolgimento delle Scuole Medie ad Indirizzo Musicale, dei Licei Musicali e dei Conservatori Statali di Musica, con la finalità di evidenziare il valore altamente educativo della Musica, inteso come significativo elemento di aggregazione e condivisione per l’intera comunità.

Così in un Comunicato Stampa, capillarmente diffuso sul territorio a cura del valente soggetto socio-aggregativo proponente(un ruolo molto importante nell’organizzazione dell’ottima kermesse ha avuto anche il Direttore artistico del sodalizio in parola, vale a dire l’ottimo Nicola Aurilio), che, insieme ad artisti già conosciuti ed affermati, ha inteso offrire la possibilità di cominciare a farsi conoscere ed apprezzare anche laddove la musica e l’arte contano davvero.