COOPERATIVE SOCIALI DI ASSISTENZA DISABILI NELL’HINTERLAND CASERTANO SENZA ‘FONDI COMUNALI’

CASERTA. Cooperative di assistenza che sono in difficoltà le quali effettuano assitenza domiciliare anche e sopratutto a disabili senza parecchi mesi di stipendio a Caserta, Casagiove e San Nicola la Strada, con l’amminstrazione comunale di Caserta che deve intervenire immediatamente.

Queste alcune dichiarazioni del segretario Uil Mario Vitale “Se non cambierà nulla nelle prossime ore, l’assistenza disabili si fermerà, le cooperative non incassano soldi da mesi, non riuscendo nel sobbarcarsi i costi a sopperire alla mancanza crenado problemi sia agli’utenti’ che ai lavoratori”.

I dirigetni FPL UIL sottolineano come le cooperative diano lavoro a parecchie persone, chiediamo un incontro con il Sindaco da mesi molti operatori OSS addirittura  lavorano senza stipendio,molte cooperative hanno già smesso di offrire la loro assistenza domiciliare.

L’assessore Maria Giovanna Sparago del Comune di Caserta, annuncia un incontro che avverrà lunedi’, con l’assessore Biondi e l’ex coordinatore Tramontano.