Coronavirus – Petrenga (FI): “Su misure per i cittadini varate da De Luca troppa incertezza”

"Rischio tempi troppo lunghi per attuarle"

CASERTA – “Il governatore De Luca ha annunciato il piano per l’emergenza socio-economico della regione Campania, con cui sono state previste varie misure di sostegno ‘una tantum’ per i cittadini, i professionisti e le imprese impegnando complessivamente circa 604 milioni di euro. L’iniziativa in se’ potrebbe essere apprezzabile perché in questo momento le famiglie e le imprese hanno bisogno di liquidità per poter ottemperare alle primarie esigenze sia di carattere personale che produttivo.

Ma al tempo stesso, per dare effettivi benefici, la stessa iniziativa deve essere immediatamente attuabile. Ebbene,
leggendo attentamente tale piano, sorgono alcuni dubbi che sarebbe opportuno fugare per non creare false aspettative nei cittadini campani. In primo luogo, non e’ dato capire la copertura finanziaria. Ci si chiede: si tratta di soli fondi regionali?

Ma se fosse così bisognerebbe apportare delle variazioni al bilancio regionale con la logica conseguenza di una dilatazione dei tempi necessari per l’esecuzione di tale piano. O, ancora: si tratta di fondi derivanti dal fondo di sviluppo e coesione? Ma in questo caso si tratterebbe di fondi già vincolati il cui svincolo necessiterebbe di un accordo con lo Stato, la cui procedura comporta, anche in questo caso, tempi piuttosto lunghi. Ma in questo momento di tempo non ce n’e’, bisogna agire in fretta, in modo serio e concreto nell’interesse esclusivo della popolazione campana”.

Lo dichiara la Senatrice di Fratelli d’Italia, Giovanna Petrenga.