Coronavirus, picco di contagi. Ricovero al Celio per 28 immigrati infetti e quarantena per 25 poliziotti

La Consap con Cesario Bortone dichiara l’allarme contagi tra i poliziotti che potrebbe esplodere da un momento all’altro

CASERTA – Ancora una volta i poliziotti loro malgrado, pagano un conto salatissimo in termini di salute, frutto di politiche del tutto fallimentari sul piano dell’immigrazione di massa. Per evitare il tabù razzismo accogliamo a braccia aperta tutti quelli che si avvicinano alle nostre coste.

Sembra proprio che a qualcuno, più che un percorso di buona accoglienza e integrazione, interessa il mercato degli schiavi (un vero e proprio esercito di riserva che serve unicamente ad abbassare il costo del lavoro) impiegati dalla grande distribuzione nei campi 15 ore al giorno a 1 euro l’ora.

Il tutto a spese di chi? Dei poliziotti innanzitutto che rischiano contagi non solo di covid-19 ma anche di altre malattie come la tubercolosi e poi dei cittadini tutti. La Consap con Cesario Bortone dichiara l’allarme contagi tra i poliziotti che potrebbe esplodere da un momento all’altro. Occorre una politica dell’immigrazione fermamente rigida anche tollerante ma seria!