Coronavirus, Santa Maria Capua Vetere. Tre associazioni a sostegno dell’ospedale Melorio

Le associazioni sammaritane “Futuro 2030”, “Passione civica”, “Adotta la Città”, scendono in campo contro il Coronavirus. I sodalizi cittadini sono pronti a donare apparecchiature mediche utili a realizzare un reparto Covid presso l’Ospedale Melorio o per quello di Maddaloni individuato come centro provinciale per combattere l’emergenza sanitaria in atto. In prima linea l’avv. Raffaele Aveta, portavoce delle associazioni, che ha offerto la propria immediata disponibilità a finanziare l’acquisto di un ventilatore meccanico o di 10 caschi per la ventilazione non invasiva. “A tal fine – riferisce l’avv. Aveta – abbiamo già contattato una ditta che potrebbe inviare le apparecchiature richieste. L’azienda in questa fase storica accetta donazioni. Pertanto, è possibile provvedere ad un bonifico diretto per l’acquisto. La Ditta ha pero bisogno, che L’ASL la contatti per la programmazione degli apparecchi secondo le proprie esigenze. Siamo in attesa di ricevere un riscontro dalla Asl per procedere. Il nostro obiettivo – continua Aveta – è quello di rafforzare le strutture ospedaliere della zona per far fronte nel migliore dei modi all’emergenza coronavirus. In quest’ottica l’Ospedale Melorio potrebbe diventare un presidio fondamentale per difendere la popolazione sammaritana e quella dei comuni limitrofi. Lanceremo un’apposita raccolta fondi. Non possiamo lasciare nulla di intentato per la tutela dei cittadini. È il momento di unire le forze per salvare il maggior numero di vite possibili”.

Centro Acustico 640×300