Costringevano una donna a prostituirsi e le prendevano i soldi: ai domiciliari un uomo e una donna della provincia di Caserta

L’attività di indagine, espletata dal mese di maggio 2019, ha permesso di raccogliere indizi nei confronti di una donna costretta a prostituirsi nei comuni di Aversa e Castel Volturno sin dal 2016.

Sfruttamento della prostituzione: arrestati ai domiciliari un uomo e una donna della provincia di Caserta. I Carabinieri della stazione di Gricignano di Aversa hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Napoli Nord nei confronti di un uomo di 44 anni residente a Caivano e una donna di 38 anni residente a Gricignano di Aversa.

L’attività di indagine, espletata dal mese di maggio 2019, ha permesso di raccogliere indizi nei confronti di una donna costretta a prostituirsi nei comuni di Aversa e Castel Volturno sin dal 2016. In effetti, i militari hanno riscontro che i due indagati sfruttavano economicamente la donna obbligata a versare 150 euro al giorno, e quando la vittima non raggiungeva il badget imposto veniva picchiata.

Dalle indagini, basate su numerosi servizi di osservazione e pedinamenti, sono emersi indizi che hanno portato all’emissione dell’ordinanza cautelare per sfruttamento della prostituzione. I carabinieri hanno registrato i precisi momenti in cui la vittima consegnava i soldi dell’attività giornaliera.