Covid 19 in Campania. 2 Positivi in provincia di Caserta

Leggera ripresa del contagio sul territorio regionale

In Campania i positivi al Covid-19 sono 4.821 per 12 nuovi casi di coronavirus trovati su 2.020 tamponi esaminati (208.854 dall’inizio della pandemia). Leggera ripresa del contagio sul territorio regionale, nonostante un numero contenuto di tamponi esaminati: all’ Asl di Caserta presidi di Aversa-Marcianise, per esempio, sono stati esaminati 151 tamponi di cui 2 risultati positivi.

NELLE ULTIME 24 ORE 2 VITTIME E 50 GUARITI. Se in Campania i positivi al Covid-19 sono in rialzo, non si fermano i decessi. L’Unità di crisi ha aggiornato il conto delle vittime. Con i 2 nuovi morti registrati nelle ultime 24 ore il bilancio sale a 415. Nello stesso lasso di tempo sono stati dichiarati guariti altri 50 pazienti, per un totale di 3.504, di cui 3.440 totalmente guariti e 64 clinicamente guariti. Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione virologicamente documentata da SARS-CoV-2, diventano asintomatici per risoluzione della sintomatologia clinica presentata ma sono ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione).

AUMENTANO I RICOVERI CON SINTOMI (+12), DIMINUISCONO GLI ISOLAMENTI FIDUCIARI (-62). Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del nuovo Coronavirus sul territorio regionale della Campania, il Ministero ha diffuso la tabella con gli ulteriori dati clinici. I pazienti ricoverati con sintomi in Campania sono 236 (+12) in terapia intensiva 7 (+1), mentre 647 (-62) si trovano in isolamento domiciliare. I casi attualmente positivi, cioé detratti i guariti e i deceduti, sono 890 (-49, ma non sono contabilizzati i 60 di Ariano Irpino riscontrati con lo screening) contro i 4.809 dall’inizio della pandemia.

IN CAMPANIA I POSITIVI AL COVID-19 PER PROVINCIA. In Campania i positivi al Covid-19 su base provinciale sono: a Napoli: 2.617 (di cui 1.001 Napoli Città e 1.616 Napoli provincia); a Salerno: 686; ad Avellino: 547; a Caserta: 460; a Benevento: 208. Altri in fase di verifica Asl: 291

In data 2 giugno 2020, l’ Unità di Crisi della Regione Campania comunica che sono pervenuti i seguenti dati: “

Ospedale Cotugno di Napoli: sono stati esaminati 132 tamponi di cui 2 risultati positivi;

Ospedale Ruggi di Salerno: sono stati esaminati 560 tamponi di cui nessuno risultato positivo;

Asl di Caserta presidi di Aversa-Marcianise: sono stati esaminati 151 tamponi di cui 2 risultati positivi;

Ospedale Moscati di Avellino: sono stati esaminati 210 tamponi di cui nessuno risultato positivo;

Ospedale San Paolo di Napoli: sono stati esaminati 43 tamponi di cui 3 risultati positivi”.

Ed inoltre: “Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno: sono stati esaminati 420 tamponi di cui nessuno risultato positivo;

Ospedale di Nola sono stati esaminati 121 tamponi di cui 4 risultati positivi;

Ospedale San Pio di Benevento: sono stati esaminati 80 tamponi di cui 1 risultato positivo;

Ospedale di Eboli: sono stati esaminati 128 tamponi di cui nessuno risultato positivo;

Laboratorio Biogem: sono stati esaminati 117 tamponi di cui nessuno risultato positivo;

Ospedale Santobono di Napoli: sono stati esaminati 58 tamponi di cui nessuno risultato positivo”.

Positivi di oggi: 12

Tamponi di oggi: 2.020

Totale complessivo positivi Campania: 4.821

Totale complessivo tamponi Campania: 208.854

IN CAMPANIA I POSITIVI AL COVID-19 PER PROVINCIA. In Campania i positivi al Covid-19 su base provinciale sono: a Napoli: 2.617 (di cui 1.001 Napoli Città e 1.616 Napoli provincia); a Salerno: 686; ad Avellino: 547; a Caserta: 460; a Benevento: 208. Altri in fase di verifica Asl: 291

Questa settimana, la prima di giugno, sarà cruciale in Campania: sono ormai passati i 15 giorni circa per l’eventuale incubazione del Coronavirus in persone potenzialmente esposte. Chi è stato contagiato potrebbe sviluppare sintomi e andare in ospedale. Se vi fossero molti casi sicuramente si riproporrebbe l’interrogativo sull’efficacia delle aperture di negozi, luoghi di ritrovo e assembramento in questa Fase 2. Nell’auspicabile caso contrario, ovvero se non vi fossero picchi anomali di contagi occorrerebbe tuttavia porre l’accento sui possibili asintomatici: persone contagiate da  Nuovo Coronavirus ma senza sintomi fisici , tuttavia capaci di contagiare altri, magari categorie a rischio (anziani, immunodepressi).  Per questo motivo le autorità sanitarie raccomandano ancora l’uso della mascherina soprattutto a distanze ravvicinate, nei luoghi pubblici, sui mezzi di trasporto, che in Campania è ancora obbligatorio.