Crisi rifiuti, Città di Idee: “Maddaloni in mano all’approssimazione, Bove e Liccardo si dimettessero per manifesta incapacità”

“Chi amministra decide e si assume la responsabilità, non aspetta il problema e poi corre ai ripari”. Così inizia la nota del movimento civico Città di Idee. “Ci sono articoli di testate che testimoniano come la questione fosse di conoscenza dell’Amministrazione, ma nessuno, e sottolineiamo, nessuno ha mosso un dito. Bisognava fare una gara d’urgenza e affidare il servizio, temporaneamente, ad altra società. Avere l’umido in casa è un’idea balorda che tiene i cittadini maddalonesi in ostaggio dell’incapacità della squadra del Sindaco De Filippo. L’assessore Liccardo e il vicesindaco Bove sono due personaggi in cerca di autore, la politica, quando è possibile, deve operare per prevenire qualsiasi problematica. I maddalonesi meritano una città normale e vivibile, oggi invece siamo in una città anormale e decisamente invivibile. Bove e Liccardo farebbero bene a dimettersi per manifesta incapacità.”