CULTURA. Caffè Letterario di LiberaLibri al Chimera Bar dove si parlerà dei “Cento anni dalla Rivoluzione Russa”

di NUNZIO DE PINTO

Caffè Letterario di LiberaLibri al Chimera Bar dove si parlerà dei “Cento anni dalla Rivoluzione Russa”

CASERTA – Martedì 7 novembre 2017, con inizio alle ore 18.00, nel corso del Caffè Letterario organizzato dall’Associazione culturale LiberaLibri di Caserta si discuterà dei “Cento Anni dalla Rivoluzione Russa” presso il “Chimera Bar”, sito in Via Vescovo Michele Natale nr. 17 a Caserta. Il cosiddetto “Caffè Letterario” è un incrocio spesso ben riuscito tra cultura enogastronomica e letteraria. Già più di un secolo fa nasceva e si diffondeva in tutto il continente europeo la moda dei caffè letterari. Allora erano gli artisti che normalmente li popolavano  per scambiarsi esperienze, commenti e idee. Il popolino se ne stava alla larga, quasi impaurito dalla presenza, in questi ritrovi, di quelle “strane persone”. Oggi, invece, ritorna questa tendenza per porsi come alternativa alle realtà virtuali di internet che rende impossibili gli incontri fra persone con gli stessi interessi. E rende anche molto bene, vista l’enorme successo di quelli esistenti. Il caffè letterario è un locale a metà tra il classico bar e la biblioteca, ma dell’unione degli elementi nasce un prodotto del tutto nuovo, molto più accattivante e multiforme. E proprio nel “Chimera Bar” si terrà un interessante incontro dove si potrà parlare e discutere sui cento anni dalla rivoluzione russa. Nel mese di ottobre è passato un secolo da quando, nell’ex impero zarista, un’incredibile forza popolare riuscì a trasformare in realtà quella che sembrava un’impresa impossibile: prendere il Palazzo d’Inverno e portare a compimento il sogno di una rivoluzione comunista. Per capire cosa di quel passato, che sembra lontano appartenendo a un altro secolo, è ancora vivo nel presente, ne parleranno Paolo Broccoli, Salvatore Del Prete, Mario Nocera con interventi di Alfredo Omaggio.