De Luca a Mondragone: l’incontro con le forze dell’ordine

Mondragone– Nei giorni scorsi, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca si è recato a Mondragone dove ha incontrato i rappresentanti delle forze dell’ordine nella caserma dei carabinieri per fare il punto sulla situazione dopo le proteste della comunità bulgara contro le misure sanitarie imposte a seguito dell’emergere del focolaio di coronavirus.

«È stata chiesta la presenza di un maggior numero di uomini e mezzi per completare le operazioni di screening necessarie a mettere in sicurezza la comunità», ha spiega Giovanni Zannini, consigliere regionale campano di Centro democratico e originario di Mondragone, presente all’incontro.

Inoltre, da lunedì 22 giugno è in vigore un’ordinanza, firmata dal governatore De Luca, che istituisce una mini zona rossa che comprende i cinque “Palazzi Cirio”, nei quali insiste gran parte della comunità bulgara presente sul territorio.

Sono 43 le persone risultate positive al covid-19 nell’ambito degli screening effettuati su circa 700 residenti.