De Luca manda a casa 170 lavoratori dell’ospedale di Caserta

Dopo 15 anni e dopo aver rischiato la vita in questi mesi, infermieri ed O.S.S. interinali dell ospedale di Caserta andranno a casa. Questo ha deciso il buon Governatore De Luca.

Si passerà allo scorrimento delle graduatorie e gli interinali, che tanto hanno dato per questo ospedale, avranno il benservito. 170 circa tra infermieri, tecnici li laboratorio ed O.S.S.  perderanno il lavoro!

Stamattina la lettera in cui si parla di accelerare le assunzioni.  Questi lavoratori si sentono sfruttati fino al midollo, offesi nella loro dignità di donne e uomini che , ancora oggi, si recano sul loro “posto di lavoro” precario a lottare per salvare le vite degli altri oltre che la loro. Hanno vissuto mesi di terrore, distanziati dai loro affetti, qualcuno si è anche ammalato. Questo il riconoscimento che avranno.

Nessuna considerazione per loro, nessun paracadute! Abbiamo mangiato pane e decreti in questi mesi, ma per loro non c’è spazio. Utilizzati e buttati via come una mascherina monouso.

Quello che ci è giunto da loro e che vi abbiamo riportato è un grido disperato di aiuto e di dolore, per provare ancora a salvare la situazione.