È quello di Giuseppe Guida il nome che Magliocca ha proposto a FdI?

A sei mesi dalle elezioni Regionali in Campania che dovrebbero svolgersi presumibilmente nel mese di maggio, nei partiti c’è fermento per la scelta dei candidati. Prendiamo per esempio Fratelli d’Italia che come ormai noto è un partito in netta crescita nell’area di centro-destra, e per questo anche ambito da molti politici.

Secondo fondati rumors starebbero dialogando con il partito di Giorgia Meloni, alcuni consiglieri regionali in carica come ad esempio Gianpiero Zinzi, Giovanni Zannini e il presidente della provincia di Caserta, Giorgio Magliocca. Proprio su quest’ultimo proviamo a fare un’analisi più approfondita: Giorgio Magliocca, attualmente coordinatore provinciale di Forza Italia, sembra che nei giorni scorsi si sia incontrato con i vertici provinciali di FdI e addirittura, qualche ben informato, sostiene che si sarebbe incontrato anche con Giorgia Meloni. Ma qual’è l’obbiettivo del presidente della Provincia e sindaco di Pignataro Maggiore?

Sempre secondo rumors, a differenza di quello che istintivamente può pensare chi legge, non è una candidatura personale alle prossime elezioni regionali. Di fatto, onestamente, questa ipotesi ci sentiamo di escluderla anche perchè una eventuale candidatura imporrebbe a Giorgio Magliocca la rinuncia alle sue attuali cariche politiche, una rinuncia che in tutta onestà riteniamo improbabile. Molto più veritiera invece sembra l’altra ipotesi, e cioè che l’attuale presidente della Provincia stia dialogando con i vertici di Fratelli d’Italia ai quali ancora non ha rivelato quali sono le sue reali intenzioni. Secondo informazioni in nostro possesso, invece, ben presto Magliocca proporrà la candidatura, chiaramente da lui stesso sostenuta, del suo amico di sempre Giuseppe Guida, attuale presidente dell’Agis, Agenzia per la gestione degli impianti sportivi di proprietà della Provincia di Caserta o sotto la responsabilità dell’ente. 

Una manovra, questa, che qualora andasse in porto sarebbe sicuramente un brutto colpo per Forza Italia, ma nello stesso tempo, un bel tiro ad effetto dello stesso Magliocca che potrebbe così puntare a Montecitorio. Questa che a primo impatto può sembrare fantapolitica, invece, sembra sia molto vicina alla realtà, tant’è che a quanto pare l’operazione avrebbe già ottenuto il beneplacito del presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Qualche punto interrogativo in più, invece, se lo stanno ponendo i membri dei coordinamenti provinciale e cittadino di Fratelli d’Italia, che, se da una parte sono al corrente dell’avvicinamento di Giorgio Magliocca al partito, dall’altra, invece, almeno fino all’uscita del nostro articolo, non riuscivano a spiegarsi la reale motivazione.

Continueremo a seguire l’evolversi di questa operazione.