Ecomaratona dell’Acquedotto Carolino

A Maddaloni al “Villaggio dei Ragazzi” la presentazione, testimonial l’ultramaratoneta Marco Olmi

Giovedì 23sett.2021
Comunicato di: Peppe Sacco

Pubblicità elettorale

Maddaloni. Stamattina, nella Sala Chollet della Fondazione Villaggio dei Ragazzi “don Salvatore D’Angelo” si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’Ecomaratona dell’Acquedotto Carolino. In sala, oltre a un vasto pubblico ben disposto, tante autorità politiche e militari, in più presidenti di Associazioni Sportive del territorio a contributo di vicinanza dell’evento “Vanvitelliano” che si affaccia nel largo panorama nazionale dell’Ecomaratone con un percorso che saprà regalare emozioni estremamente particolare. La distanza dei 42km si corre, infatti, toccando letteralmente l’intero percorso dell’acquedotto Carolino con partenza dalla sorgente Fizzo di Ariola, mettendo in risalto le tante testimonianze di rilevanza storica, il tracciato è ricavato in strade e sentieri dove cammina una delle opere di maggior interesse architettonico e ingegneristico del XVIII secolo costruito dall’architetto Luigi Vanvitelli; Gli atleti arrivati a Moiano passeranno il ponte Carlo III, quello di Vallo di Durazzano e il ponte di Valle di Maddaloni. L’intera distanza attraverserà sei comuni: Ariola, Bucciano, Moiano, Durazzano. Sant’Agata dei Goti e Valle di Maddaloni, per poi arrivare nella maestosità della Reggia di Caserta. Al tavolo dei relatori la Direttrice della Reggia di Caserta Tiziana Maffei, Giuseppe Furciniti, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta, Luigi De Lucia, Presidente U.I.S.P. (Comitato di Caserta), Giuseppe Farina, Presidente A.N.F.I sez. di Maddaloni, Enzo Abate, Presidente dell’Associazione “La Forza del Silenzio”, Renato Venezia, Coordinatore regionale di Plastic Free Odv Campania e l’architetto Roberto Sfaldone. Testimonial d’eccezione Marco Olmo, ultra maratoneta italiano, classe 1948, vincitore di numerose manifestazioni di ultra trail. Giusto ricordare l’evento di sport si terrà il 31 ottobre che oltre a promuovere un carico di storia, mixato con la bellezza, mette in atto lo scopo di solidarietà verso lo spettro dell’autismo. Ha fatto da moderatore la giornalista Dott.ssa Lucia Grimaldi.
(foto i relatori e l’atleta Marco Olmo)