Elezioni Europee 2019. Vince Salvini e forse De Luca

All’indomani dei risultati elettorali delle elezioni Europee che hanno confermato lo strapotere attuale della Lega di Salvini, proviamo ad analizzare in modo più approfondito ciò che è accaduto in Campania.

Partiamo da un dato di fatto: molti Consiglieri regionali del centro-sinistra hanno pubblicamente sostenuto la candidatura di politici del centro- destra, l’hanno fatto, oltre che chiedendo consensi, anche con tanto di slogan in rete visibili da tutti.

Ma perchè il Presidente della Regione Vincenzo De Luca non è intervenuto per fare chiarezza a riguardo? 

Noi in tutta onestà questa domanda ce la siamo posta e con un minimo di sforzo mentale siamo arrivati ad ipotizzare che il buon De Luca da persona astuta qual’è ha lasciato e forse sperato che Lega potesse stravincere queste elezioni con la convinzione che la vittoria di Salvini avrebbe potuto poi sancire la rottura di un tavolo del centro-destra in proiezione delle prossime elezioni regionali dove l’attuale Governatore della Campania, con ogni probabilità, tenterà nuovamente la scalata a Presidente.

Ma perché la vittoria di Matteo Salvini potrebbe sancire la rottura di un tavolo del centro-destra alle prossime elezioni regionali?

Prima delle Elezioni Europee si è tanto vociferato dei probabili candidati a Presidente della Regione Campania area centro-destra. Fra quelli più gettonati sicuramente Mara Carfagna, Clemente Mastella e Stefano Caldoro tutti e tre espressione di Forza Italia. La cosa che in un primo momento sembrava plausibile, oggi, alla luce dei risultati elettorali, potrebbe non star bene a Matteo Salvini che essendo leader indiscusso del primo partito d’Italia in termini di consenso, potrebbe giustamente voler dire l’ultima parola sul candidato a Presidente area centro-destra, che a questo punto molto difficilmente sarà uno dei tre forzisti. E tutto questo potrebbe seriamente mettere in discussione l’unità del centro-destre alle elezioni regionali del 2020.

Forse Vincenzo De Luca ha previsto tutto questo?

Non potremo mai affermarlo con certezza, ma forse la nostra non è un’ipotesi da sottovalutare. E’ chiaro che un centro destra spaccato potrebbe favorire la vittoria di Vincenzo De Luca alle prossime elezioni regionali e questa ipotesi avrebbe potuto “ingolosire” così tanto l’astuto De Luca da non farlo intervenire nei confronti dei suoi Consiglieri regionali che si sono schierati per l’intera campagna elettorale al fianco di candidati del centro-destra.

Ripetiamo e sottolineiamo che la nostra è solo un’ ipotesi che, conoscendo l’acume politico del Presidente De Luca, non è certamente da escludere.