Emergenza rifiuti a Baia Felice.Confronto fra amministratori di condomini e Pierluigi Casale Comandante della Polizia Municipale

Il dibattito e' stato organizzato da Gaetano Moretta dell'associazione Baia Felix

Cellole. Il Presidente di Baia Felix Gaetano Moretta ha convocato tutti gli Amministratori dei Condomini di Baia Felice i Sigg. Pannone, Salzillo, Nave, Borrota, Gaglione, Perrone e Macri che hanno partecipato e contribuito dal vivo e con i commenti al confronto con il Comune di Cellole rappresentato dal Comandante del Corpo di Polizia Urbana Pierluigi Casale.

Moretta in diretta ha voluto fare chiarezza sull’emergenza di questo periodo che ha visto domenica sera 24/05/2020 la baia con molti rifiuti e di ogni genere lasciati all’esterno delle case e dei condomini per le classiche “riaperture, sistemazione giardini e pulizie di inizio stagione”.

Classica situazione che coinvolge da decenni la Baia fin qui nulla di nuovo, purtroppo..

Analizzando in pratica la situazione le criticità sono state :

– la mancanza dei kit di differenziata. I kit trimestrali possono essere ritirati solo a cellole e la domenica è chiuso lo sportello.

Quindi per molti non è stato consentito il corretto smaltimento e distribuzione fuori porta del differenziato creando inevitabilmente sacchi misti con di tutto di più;

Per gli ingombranti quali materassi, mobili, frigoriferi, Tv, radio il numero di telefono attivo solo dal lunedì al venerdì e non la domenica ma in ogni caso la maggior parte non chiama poi il lunedi;

– La superficialità degli utenti a non leggere attentamente nel nuovo calendario e le regole per gli sfalci d’erba e rami secchi con max 3 buste trasparenti fuori il civico;

– L’ostinazione a buttare tutto e di tutto fuori casa senza pensare magari con qualcosa si può differenziare quando si è presenti anche durante la settimana;

– Gettare nell’angolo nascosto i classici piccoli scarti edili altamente inquinanti senza provvedere allo smaltimento. Rifiuti tossici che non possono raccogliere gli addetti alla differenziata. Scarti spesso abbandonati da muratori e pittori dello stesso territorio per risparmiare pochi euro di regolare conferimento.

– I condomini e Parchi, sensibilizzati durante la diretta dal Comandante , in questo periodo hanno visto accumulare fuori ai cancelli principali consistenti quantità di rifiuti.

Insomma secondo il Presidente Moretta di Baia Felix , in risposta ai tanti vili attacchi di persone anonime o ex amministratori locali che additano tutti gli utenti di Baia Felice come incivili e persone non gradite, c’é stato e tutt’ora persiste uno storico concorso di colpa con gli enti locali che causa questa incresciosa situazione.

Le proposte di Gaetano Moretta per affrontare l’emergenza in questi prossimi weekend fino al popolamento previsto a luglio del Villaggio sono state le seguenti :

Riattivare il Dispenser dei kit di differenziata a Baia Felice oppure lasciare aperto la Domenica Mattina a Cellole dello sportello dedicato.

– Conferire i rifiuti divisi e differenziati fuori al civico per consentire la corretta raccolta.

– Attivare un Presidio Mobile per i rifiuti ingombranti nei prossimi weekend

– Incrementare la comunicazione per accrescere la consapevolezza ed il buon senso delle persone

Il comandante ha inoltre sensibilizzato al dialogo ed alla comunicazione tra l’ente pubblico e gli amministratori per farli organizzare internamente la differenziata.

Se l’utenza non rispetta le regole sui rifiuti deve sapere che vi è un vincolo paesaggistico e chi inquina e’ sottoposto a DASPO.

Nelle prossime ore Moretta comunicherà le iniziative Di Baia Felix a supporto di quelle del Comune al fine di ripristinare la normalità per quanto riguarda l’ambiente ma con una grande attenzione alla fase emergenza Covid19 che non e’ ancora superata.