EUROPEE 2019 | I 10 punti di Simona Russo, candidata con Più Europa Italia in Comune

Mancano ormai 20 giorni al voto e la campagna elettorale dei Candidati al Parlamento Europeo entra nella fase più calda. Il nostro giro alla conoscenza dei Candidati ha fatto tappa da Simona Russo, una giovane candidata con Più Europa Italia in Comune, la quale è apparsa con le idee chiare sul programma da attuare nel caso venisse eletta. Dieci sono i punti, secondo Simona Russo dai quali ripartire:

  1. Maggiore investimenti in istruzione e formazione  delle giovani generazioni;
  2. incentivi automatici in tutti gli Stati Membri per il self-entreprenership;
  3. parità salariale uomo-donna;
  4. minimo salariale europeo e riduzione dell’ orario di lavoro progressivo e graduale riallineamento fiscale dei paesi membri;
  5. progressivo e graduale riallineamento fiscale dei paesi membri per contrastare il dumping sociale;
  6. politica estera e difesa comune e non dei singoli stati;
  7. maggiori dotazioni per la ricerca scientifica e per lo sviluppo tecnologico;
  8. rafforzamento cooperazione Sud-Sud e rilancio del ruolo strategico dell’Italia come piattaforma Euro-Mediterranea;
  9. rafforzare e sostenere una sempre più crescente domanda di protagonismo della civil society e delle sue forme associative nella costruzione materiale e nel processo di decisione europeo;
  10. intensificare la lotta ad una criminalità sempre più estesa e sovranazionale ed un contrasto all’evasione fiscale che solo la dimensione europea può rendere efficace.