Regione Campania. Piano per il lavoro: 641 posti nei Centri per l’Impiego

Pubblicate le FAQ sul portale della Regione

Napoli.  Sono state pubblicate sul portale della Regione Campania le FAQ-Frequently Asked Questions relative al bando di concorso per 641 posti a tempo indeterminato nei Centri per l’Impiego regionali. Si consiglia di consultarle prima di procedere all’invio della domanda di ammissione ai concorsi.

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 416 posti di Categoria C, posizione economica c1, e di n. 225 posti di categoria D, posizione economica D1

FAQ – Frequently Asked Questions
1. È possibile modificare una domanda inviata? Non è possibile modificare una domanda una
volta inviata tuttavia è possibile presentare una nuova domanda con le informazioni corrette;
tale domanda, una volta inviata, sostituisce la precedente.

2. È possibile presentare candidature su diversi profili? Si, se si è in possesso dei requisiti.

3. Il sistema non mi accetta il voto di diploma in sessantesimi, come posso fare? Se si è in
possesso di diploma con il sistema precedente a quello attuale, bisogna selezionare nella
prima tendina dei titoli, la seguente voce: “Diploma di istruzione secondaria di secondo grado
(previgente L. 10/12/1997, n. 425)”. In tal caso è possibile inserire il voto in sessantesimi.

4. Una volta completato l’inserimento della domanda, devo conservare la ricevuta? La
ricevuta va scaricata, conservata e presentata il giorno dell’esame unitamente ad un
documento di riconoscimento. Rappresenta il documento che attesta l’avvenuta iscrizione al
concorso.

5. Ho completato la registrazione ma i dati anagrafici da me inseriti sono errati. Come posso
correggerli? Alcuni dati anagrafici, quali il cognome, il nome, la data di nascita, il sesso, non
possono essere modificati in piattaforma, ma possono essere corretti inviando una mail alla
casella di posta [email protected] con oggetto “RETTIFICA DATI ANAGRAFICI”
e con allegato il codice fiscale. E’ possibile invece modificare in piattaforma il luogo di nascita
e l’indirizzo di residenza, in fase di presentazione della domanda. Qualora invece fosse stato
indicato un codice fiscale errato, è necessario effettuare una nuova registrazione con il codice
fiscale corretto ed indicando un indirizzo mail diverso dalla registrazione precedentemente
effettuata.

6. Ho inserito un luogo di nascita e un indirizzo di residenza errato, come posso correggerlo?
Se la domanda è nello stato “BOZZA” i dati relativi al luogo di nascita e alla residenza sono
modificabili, altrimenti è necessario procedere ad una compilazione ex novo della domanda
ed inviarla per sostituire la precedente.

7. Una volta inoltrata la domanda riceverò un email di conferma dal sistema? No. Il sistema
non invia notifiche all’utente una volta inviata la domanda. E’ necessario scaricare e
conservare la ricevuta che rilascia il sistema. La stessa va presentata il giorno dell’esame
unitamente ad un documento di riconoscimento. Rappresenta il documento che attesta
l’avvenuta iscrizione al concorso.

8. È possibile annullare una domanda? Non esiste la funzione di annullamento, la domanda
se errata può essere solo ripresentata ex novo e l’inoltro della nuova domanda sostituisce la
precedente inviata.

9. Cosa devo fare se non intendo più partecipare al concorso? È sufficiente non presentarsi
alle prove il giorno delle selezioni.

10. Non ho ricevuto l’e-mail di notifica per proseguire la registrazione. Potrebbero essere
necessari alcuni minuti per la ricezione della mail. Controllare sempre che la casella di posta
non sia piena e che il messaggio non sia stato automaticamente spostano nella cartella posta
indesiderata o spam. E’ possibile che in fase di registrazione sia stata indicata una mail errata.
Ripetendo la registrazione con l’inserimento del codice fiscale e dell’indirizzo di posta
elettronica corretto, il sistema invia una nuova mail di registrazione.

11. Ricevo l’errore “token non valido” utilizzando Il link contenuto nella e-mail di
registrazione mi da errore. Cosa devo fare? Ripetere la richiesta di registrazione inserendo
nuovamente il codice fiscale e l’indirizzo di posta elettronica. Il sistema invia una nuova e-mail
in cui è presente il nuovo collegamento da cliccare per completare la registrazione.

12. Non riesco a creare una password valida. La password da scegliere deve essere almeno
di 8 caratteri e deve avere le seguenti caratteristiche: almeno una lettera maiuscola, una
lettera minuscola, un numero e uno dei seguenti caratteri speciali: @ # $ % ! – _ ? €. Non è
consentito inserire spazi ed evitare il copia e incolla (conviene digitare la password).

13. La domanda va stampata, firmata ed esibita il giorno del concorso? Non è necessario. E’
invece necessario stampare e conservare la ricevuta rilasciata dal sistema e recuperabile in
ogni momento, che dovrà essere consegnata il giorno delle prove.

14. Non riesco a visualizzare il pop-up delle date. Potrebbe trattarsi di un problema di
browser, si consiglia sempre di utilizzare chrome, e controllare che l’opzione javascript sia
abilitata, l’applicazione permette comunque l’inserimento manuale della data.

15. Non visualizzo il menu a tendina. Potrebbe trattarsi di un problema di browser, si
consiglia sempre di utilizzare chrome ed eseguire una pulizia della cache.
16. Ho problemi con l’inserimento delle credenziali
• Sincerarsi di inserire nel campo “Utenza” il proprio codice fiscale e non l’indirizzo di posta
elettronica
• Controllare di aver inserito correttamente i caratteri visualizzati nel codice captcha, nel caso
effettuare il refresh
• Pulire la cache del browser

17. Durante il salvataggio dei dati la pagina rimane in clessidra. Eseguire una pulizia della
cache del browser ed eseguire nuovamente l’accesso.

18. Sto riscontrando problemi per l’invio delle candidature sul vostro portale in quanto non
funziona e risulta rallentato. Esiste un modo alternativo per inviare la domanda? No, il
sistema costituisce l’unica modalità di invio delle domande di ammissione.

19. Entro quando è possibile presentare domanda di partecipazione ai concorsi? Atteso che
i bandi sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana 4ª serie speciale
“Concorsi ed esami” n. 98 del 13/12/2019, il termine per la presentazione delle domande, che
scade domenica 12/01/2020, è automaticamente prorogato alle 23:59:59 del giorno lunedì
13/01/2020.

20. E’ prevista una quota di riserva di posti per le categorie indicate dalla Legge n. 68/1999?
NO. La Giunta Regionale della Campania ha già assolto alle quote di assunzione obbligatoria
di legge.

21. E’ previsto il previo svolgimento delle procedure di mobilità obbligatoria di cui all’art. 34
bis del D.Lgs. n. 165/2001? SI. Dette procedure sono state già avviate dagli uffici regionali.
L’articolo 1, comma 2 dei bandi di concorso precisa che: “Il numero dei posti messi a concorso
potrà essere ridotto in ragione dei posti che potranno essere coperti all’esito delle procedure
di mobilità obbligatoria ai sensi dell’articolo 34-bis del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.
165 avviate alla data di pubblicazione del presente bando. L’eventuale riduzione del numero
dei posti messi a concorso, distinta per profilo professionale, sarà comunicata ai candidati
mediante pubblicazione sulla sezione dedicata del portale regionale”.

22. E’ prevista una quota di riserva per i volontari e gli ufficiali di complemento delle Forze
Armate? SI. Il diritto alla riserva di cui all’art. 1 del bando si riferisce ai “ai volontari in ferma
breve e ferma prefissata delle Forze armate congedati senza demerito ovvero durante il
periodo di rafferma, ai volontari in servizio permanente, nonché agli ufficiali di complemento
in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la
ferma contratta, ove in possesso dei requisiti previsti dal bando”. Ulteriori informazioni, circa
detta categoria di riservisti, possono essere reperite al seguente indirizzo:
www.difesa.it/SGD-DNA/Staff/Reparti/I/UffCollocamentoCongedati/Pagine/FAQ.aspx

23. Come posso verificare se il mio diploma di laurea è idoneo alla partecipazione ai concorsi
per i profili professionale della categoria D – Funzionario? Si consiglia di consultare la pagina
dedicata ad Equipollenze ed equiparazioni tra titoli accademici italiani all’interno del sito
internet del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, al seguente link:
https://www.miur.gov.it/equipollenze-ed-equiparazioni-tra-titoli-accademici-italiani

24. Ho maturato esperienze professionali nel settore privato posso dichiararle? SI. Come
previsto dall’articolo 7 dei bandi. Tali esperienze devono essere coerenti con il profilo
professionale per il quale si partecipa. La valutazione della coerenza dell’esperienza
professionale dichiarata dal candidato con il profilo a concorso sarà effettuata dalle
Commissioni esaminatrici.

25. Sono in possesso di certificazione del livello di conoscenza della lingua inglese diverso
dalla certificazione dei livelli B1, B2, C1 o C2. Posso dichiararlo in domanda? NO. Il punto 3
dell’art. 4 dei bandi, prevede nell’ambito della prova orale l’espletamento di colloquio volto
all’accertamento della conoscenza della lingua inglese e delle tecnologie informatiche non
comportante l’attribuzione di punteggio, ma esclusivamente un giudizio di idoneità. I
candidati possono dichiarare, nella domanda di partecipazione, il possesso della certificazione
del livello di conoscenza della lingua inglese (almeno pari a livello B1), nonché dell’informatica
(patente europea ECDL). In tal caso non si procede allo svolgimento del colloquio di idoneità.
Qualora il candidato sia in possesso di una certificazione in lingua Inglese di livello B2, C1 e C2,
la stessa in quanto superiore al livello B1 è ritenuta valida a tutti gli effetti. Non sono ammesse
certificazioni distinte da quelle indicate dai bandi di concorso.

26. Sono in possesso di certificazione del livello di conoscenza dell’informatica diverso dalla
patente europea ECDL. Posso dichiararlo in domanda? NO. Anche in tal caso i bandi di
concorso non ammettono certificazioni diverse dalla “patente europea ECDL”.

27. Sono valutabili le mie esperienze professionali presso Pubbliche Amministrazioni o per
esse, anche se non alle “dirette dipendenze” di queste? SI. Sono valutabili nell’ambito del
Curriculum ex art. 9 lettera D) dei bandi. Tali esperienze professionali vanno inserite nella
domanda in una sezione diversa da quella dedicata ai “Titoli di servizio” (ex. art. 9 lettera B)
dei bandi).

28. Qual è la data del diploma o della laurea da indicare? Quella indicata dal diploma o dalla
laurea stessa.

29. Sono valutabili le mie esperienze professionali alle dirette dipendenze di Pubbliche
Amministrazioni diverse dalla Regione? SI. L’art. 9 lettera B dei bandi (“Titoli di servizio”)
disciplina la valutazione dei periodi di servizio di ruolo e non di ruolo, prestati nella medesima
categoria messa a selezione o nella categoria immediatamente inferiore a quella messa a
selezione, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, determinato, parziale, alle dirette
dipendenze di “pubbliche amministrazioni di cui all’art. 1, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001”.
Qualora dette esperienze lavorative siano state svolte presso pubbliche amministrazioni non
appartenenti al comparto contrattuale “Funzioni Locali”, i candidati devono fare riferimento
alle tabelle di equiparazione dei livelli allegate al DPCM del 26.6.2015 rinvenibile al seguente
link:
https://www.aranagenzia.it/attachments/article/6760/dpcm_art29_bis_dlgs165.pdf

30. E’ valutabile la mia idoneità a un concorso pubblico per l’accesso alla stessa categoria
del bando ed attinente al relativo profilo, qualora il concorso fosse stato bandito da
un’agenzia dello Stato ad ordinamento autonomo? SI. Purché trattasi di concorso pubblico
bandito ai sensi del D.Lgs. n. 165/2001 da uno dei soggetti ricompresi nell’ambito di
applicazione di cui all’art. 1 comma 2 dello stesso decreto.

31. Sto attualmente frequentando un corso in esito alla cui conclusione conseguirò un titolo
di studio tra quelli indicati dall’art 9, lettera C) dei bandi di concorso. Non riuscirò però ad
acquisire tale titolo entro il termine di presentazione della domanda. Posso comunque
dichiarare tale titolo o presentare un’integrazione alla domanda dopo la scadenza del
bando? NO. Ai sensi dell’art. 9 dei bandi di concorso “Tutti i titoli di cui il candidato richiede la
valutazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda”.
Analogamente non possono essere dichiarate in domanda certificazioni del livello di
conoscenza della lingua inglese e dell’informatica che non saranno conseguite in tempo utile
entro il termine di presentazione della domanda.

32. Sto attualmente svolgendo un’esperienza professionale, in linea con quelle previste
dall’art. 7, lett D) dei bandi, che proseguirà oltre il termine di scadenza della domanda.
L’applicativo non prevede di inserire la voce “in corso”, ma soltanto il termine iniziale e finale.
Come devo procedere? In tale caso dovrà essere indicata sull’applicativo come data di termine
(nella maschera “al”) quella di scadenza dei bandi di concorso.

33. Cosa si intende per “aver prestato lodevole servizio presso la pubblica amministrazione”?
L’art. 10 dei bandi prevede, a parità di merito, una preferenza per chi abbia prestato lodevole
servizio a qualunque titolo, per non meno di un anno, nell’amministrazione che ha indetto il
concorso. Pertanto, il lodevole servizio va attestato dalla Regione Campania.

34. Sono un ex VFP1 congedato nel 2013. Concorro solo per il 30% dei posti riservati agli ex
militari o posso concorrere a tutti i 316 posti? Ai sensi dell’art. 1 dei Bandi il trenta per cento
dei posti è riservato ai volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze armate
congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma, ai volontari in servizio
permanente, nonché agli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma
prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta, ove in possesso dei
requisiti previsti dal bando. Le riserve di legge, in applicazione della normativa vigente, e i
titoli di preferenza sono valutati esclusivamente all’atto della formulazione della graduatoria
di merito sul totale dei posti a concorso.

35. Ho svolto un tirocinio con Garanzia Giovani di 6 mesi presso un Comune. Posso inserirlo
tra i rapporti a tempo determinato con la Pubblica Amministrazione? NO. I tirocini non
costituiscono rapporti di lavoro.

36. E’ possibile ricevere informazioni circa la retribuzione annua lorda del personale di
categoria C e D dei Centri per l’impiego? Si rinvia ai valori retributivi previsti dal CCNL Regioni
– Autonomie Locali. Detto importi sono integrati con le voci del salario accessorio definite dal
contratto integrativo decentrato della Giunta Regionale della Campania.