FESTA PER I RAGAZZI DELL’ UNIONE ITALIANA LOTTA ALLA DISTROFIA MUSCOLARE

di Domenico Petrillo
Alla presenza goliardica di zampognari, di Don Lorenzo Maggetto, animatori, musicisti della Banda di Casagiove e con il sostegno dei giovani del Servizio Civile Nazionale, si è svolta la festa organizzata per i ragazzi dell’ UILDM che combattono la distrofia muscolare e altre patologie neuromuscolari progressive. L’evento, è stato organizzato dalla Presidente del Gran Concerto Bandistico casagiovese Silvia Cospito, con la condivisione di Maria Antonietta Cimmino, Presidente della Sezione di Caserta dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare e l’apporto costruttivo dei gestori della location Prisco Lounge Bar di viale Trieste. Alla manifestazione, unitamente a parenti ed amici dei festeggiati, è intervenuto il Sindaco di Casagiove Roberto Corsale, il rappresentante del Sindaco di Caserta Pasquale Antonucci, il Past Sindaco Elpidio Russo, il Vice Pres. dell ‘Associazione Arma Aeronautica casertana Domemico Petrillo, il pubblicista Antonio Casertano per la testata Vivi Casagiove e l’amico Remigio Truocchio. Tutti, indistintamente, hanno voluto dimostrare con la loro solidarietà, la vicinanza a questi nostri fratelli che combattono per ritardare la progressività di queste patologie ancora rare. Particolare interesse ha suscitato nei ragazzi, la presenza di due rappresentanti del Basket casertano come Sergio Donadoni, ex grande cestista della Phonola Caserta e del giovane e valente ala della Yuve Caserta Dario Cefarelli. Un ringraziamento speciale va al proprietario del Prisco Lounge Bar che, oltre alla propria professionalità, ha donato ai festeggiati, bibite, dolci, pranzo e quant’altro. Non va tralasciato un vivo apprezzamento agli uomini della Protezione Civile locale per il supporto reso e alla Banca di Credito Coooperativo San Vincenzo de Paoli, rappresentata dal Consigliere del C.D.A. Antonio Vozza, sempre attenta e disponibile a supportare tali eventi di carattere sociale. Queste sono le manifestazioni e le azioni che confermano, ancora una volta, la grande umanità del popolo italiano.