FIADEL CASERTA: Riassorbire personale ex CUB

Il documento sottoposto all'attenzione del Presidente De Luca

In un documento inviato all’attenzione del Presidente della Giunta Regionale della Campania, On. Vincenzo De Luca, la segreteria provinciale casertana della FIADEL, si mobilita affinché le autorità competenti possano portare a risoluzione la ormai annosa questione che riguarda la mancanza di operatori ecologici presso il Comune di Frignano.

La ormai quotidiana assenza del personale – dichiarano dalla segreteria – sopra indicato è sopperito dell’attuale soggetto gestore dei servizi ambientali con l’utilizzo di personale proprio, che però risulta estraneo all’originaria pianta organica del cantiere indicato all’oggetto.

Questi sono i motivi – conclude il documento – che ci spingono a chiedere un intervento urgente della Regione Campania, attraverso anche la composizione di un incontro congiunto con le parti in epigrafe, allo scopo predisporre il riassorbimento del personale degli ex C.U.B. ed evitare che ambiguamente si possa favorire la cantierizzazione di lavoratori che, per effetto delle normative vigenti, al superamento dei 240 gg. di permanenza sul cantiere, maturano per diritto l’assorbimento.