Franco De Michele: “I giovani sono i primi e più importanti attori del cambiamento”

Intervento del vice sindaco Franco De Michele al convegno "Scienza e coscienza, le aree marine protette, fruizione ed uso sostenibile del mare" presso la Scuola di Polizia di Caserta. Un video messaggio di 85" di Papa Francesco diffuso tre anni fa e proiettato durante l'incontro di Caserta.

Ambiente, tutela dell’ambiente, ambiente e sostenibilità: il vicesindaco e assessore all’ambiente Franco De Michele è intervenuto ad un incontro su “Scienza e coscienza, le aree marine protette, fruizione ed uso sostenibile del mare” presso la Scuola di Polizia di Caserta, cui hanno partecipato numerosi alunni delle scuole cittadine.

I giovani sono i primi e più importanti attori del cambiamento – ha detto il vicesindaco – e di esso sono ambasciatori nelle famiglie. Anche per tali motivi e per la capacità dimostrata di interessarli a questi problemi, va il mio plauso ai promotori di questo incontro, augurandomi che altri ne seguano per assegnare valore a un impegno che è fondamentale per la nostra società.

Anche le plastiche smaltite illecitamente qui a Caserta possono domani avvelenare i mari. In condivisione di questa problematica, abbiamo allo studio provvedimenti concreti per limitarne l’uso in città, in linea con le direttive europee e gli orientamenti che appartengono a tutte le comunità più sensibili alla tutela dell’ambiente“.